rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Politica

La Cgil si schiera con Boccali, i grillini insorgono: "Ma un sindacato può farlo?"

La Spi Cgil organizzerà una serie di incontri con il sindaco Wladimiro Boccali, oltre alle tematiche trattate, sarà servito anche un "ricco buffet", ma i grillini non ci stanno e criticano pesantemente il sindacato. E' polemica

Sancita nuova alleanza in vista delle prossime elezioni amministrative. Lo Spi Cgil sembra, infatti, che si schiererà con la coalizione di centro sinistra e quindi al fianco di Wladimiro Boccali.

A far sembrare veritiera la notizia sono la serie di iniziative sul territorio di Perugia, ben 3, nei giorni dell’8, 12 e 19 maggio, alla presenza del Sindaco Boccali, per discutere della politica per gli anziani, dell’Europa e dell’Euro. La questione non è però stata ben gradita dal Movimento5Stelle che non ha mancato di sottolineare: “ Ci chiediamo se confrontarsi con un solo candidato anziché promuovere a favore dei diritti di tutti i pensionati un confronto democratico con i candidati sindaco e i loro programmi non sarebbe stata una strategia migliore e se sia l’organizzazione nella sua collegialità e nel rispetto della democrazia interna o la sola dirigenza ad aver optato per la scelta di schieramento politico. Ci domandiamo ancora se anche la CGIL provinciale e regionale nella sua interezza abbia sposato tale iniziativa; il ché, pensiamo, sarebbe di una gravità assoluta”.

Sul sito, puntano l’indice i grillini, è scritto a lettere cubitali: “Il sindacato generale delle pensionate, dei pensionati e delle persone anziane aderenti alla Cgil; organizza e tutela i pensionati di tutte le categorie del lavoro, soggetti a qualsiasi regime pensionistico”. La domanda dei pentastellate appare ovvia: “Ma tutti i pensionati vogliono votare Boccali?”. Solo le prossime elezioni potranno rispondere…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cgil si schiera con Boccali, i grillini insorgono: "Ma un sindacato può farlo?"

PerugiaToday è in caricamento