Regionali, è già un successo la Leopolda di Leonelli: tante idee per l'Umbria, zero Pd old style

All'evento sarà presente Debora Serracchiani, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, numerosi esponenti istituzionali e del Pd nazionale e delle regioni vicine, per condividere esperienze, sollecitazioni, idee e progetti. Oltre 100 iscritti

La prima Leopolda in salsa umbra - dove discutere di cose concrete e ascoltare la base - non è ancora stata ufficialmente aperta ma è già un successo di idee, tavoli tematici ed ha anche il merito di modernizzare e rendere più fresco il Pd umbro troppo ancorato - al di là della frase di rito che 'ormai sono tutti renziani...'- ai vecchi schemi, con alcuni giovani già vecchi e vecchie volpi che si sentono troppo giovani per andare in pensione.

Il merito? Di quel segretario Giacomo Leonelli, renziano (lui sì) della prima ora, che è riuscito a mettere in piedi una squadra con un piede bene ancorata nella società civile e l'altro di servizio nelle stanze di partito. La Leopolda umbra già ora vale mille congressi, mille comunicati stampa, mille trattative segrete. Non si parla di partito, di equilibri e di chi è più a sinistra o di chi più a destra, ma ci sono una decina di macro-temi per rilanciare l'Umbria oltre che ben 35 tavoli - modello Leopolda di renzi - dove parlare, ascoltare e proporre un sistema di sviluppo partecipato (non più solo dagli iscritti o dai capi-corrente del vecchio partitone umbro). 

E Leonelli, nel giorno della presentazione dell'evento  - sabato prossimo, 7 marzo, al teatro Lyrick di Assisi, a partire dalle 10 con la presenta del vice-segretario nazionale del Pd Debora Serracchiani - non si nasconde dietro un dito: “Tutto questo è la dimostrazione che vogliamo un Partito in movimento che non ha paura di aprirsi alla società regionale per costruire insieme il progetto per l’Umbria del 2020. Noi mettiamo avanti le idee alle ideologie o filosofie politiche”.

REGIONALI 2015: IL PIANO PD PER MOBILITA', INFRASTRUTTURE E TRASPORTO PUBBLICO

All'evento sarà presente anche la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, numerosi esponenti istituzionali e del Pd nazionale e delle regioni vicine, per condividere esperienze, sollecitazioni, idee e progetti.  “Sembra un’idea banale ma mentre noi stiamo sui temi, altri partiti sono concentrati a mettersi insieme per accordi di potere e senza alcuna convergenza programmatica” ha detto il segretario del Pd Umbria Giacomo Leonelli. In appena 24 ore dall’apertura delle iscrizioni ai tavoli si contano già oltre cento adesioni. Se ne aspettano molte altre. 

“I parlamentari umbri – parola di Leonelli - saranno tutti presenti e impegnati a coordinare il lavoro dei tavoli, ciascuno secondo le proprie inclinazioni e i propri interessi. E stiamo raccogliendo la disponibilità di molti parlamentari dalle regioni limitrofe, segno che l’evento sta suscitando un interesse a livello non solo locale, ma anche nazionale”. Sono stati coinvolti e mobilitati i circoli Pd di tutta l’Umbria. Sarà presente in maniera larga e positiva anche l’associazione “A sinistra” di Stefano Fancelli. “Sfatiamo anche il mito che la Leopolda sia un evento di corrente – sottolineano i democratici – attestando come il Pd in Umbria e sui temi che contano viva un clima di unità e solida collaborazione”.

L’evento è aperto a tutti, a iscritti, elettori, simpatizzanti, esponenti della società civile, del mondo del lavoro e dell’impresa, delle associazioni e della cultura, “a quanti vorranno portare un contributo” per “aiutarci a migliorare”. Il lavoro dei tavoli approderà, poi, in un’assemblea regionale che definirà e approverà il programma del Pd per le regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento