menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nomine & Politica | La Lega Umbria punta sulla senatrice Alessandrini: è lei la vice-segretario regionale

"Continuerò a lavorare per la crescita del partito e ad essere tra la gente affinché nessuno venga lasciato solo"

Continua il radicamento della Lega Umbria sul territorio e allo stesso tempo si rinnova il consiglio direttivo del partito di Matteo Salvini. In vista del congresso regionale e della nomina dell'onorevole Riccardo Augusto Marchetti a commissario nelle Marche, la vice-presidenza regionale è stata assegnata alla senatrice ternana Valeria Alessandrini, già consigliere regionale. Una nomina, secondo il segretario Caparvi, per stare sempre incollati al territorio e ascoltare la voce del popolo umbro mai come in questo momento in grave difficoltà per via della pandemia e delle scelte politiche adottate dal Governo Conte.

“La Lega Umbria è una squadra in continua crescita e dunque è necessario rafforzarne l’organizzazione – ha spiegato il segretario regionale, On. Virginio Caparvi – In un momento così delicato per l’Umbria, pur nell'evidente difficoltà di fare politica, è necessario essere vicini ad ogni territorio e alle sue istanze. Il direttivo regionale ha ritenuto di dover potenziare la squadra dirigenziale con la nomina a vice segretario della Sen. Valeria Alessandrini. La piena fiducia nelle capacità della Alessandrini sono garanzia per l’intero territorio regionale e con particolare attenzione alla provincia di Terni”.

La neo vice-segretario regionale Alessandrini ha ringraziare il direttivo regionale  nelle persone del segretario Caparvi, del vicesegretario Marchetti e del legale rappresentante, Luca Valigi, per aver puntato su di lei in questo incarico di grande responsabilità. "La Lega in Umbria continua a crescere e strutturarsi – ha proseguito – a organizzare eventi e programmare il futuro di questa splendida regione. I limiti imposti dalla pandemia sono evidenti. Siamo un partito che vive molto il territorio, che si alimenta grazie alla presenza costante e al contatto diretto con il cittadino, ma questo non ci impedisce di essere attivi con le nostre idee. Continuerò a lavorare per la crescita del partito e ad essere tra la gente affinché nessuno venga lasciato solo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento