menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il primo congresso vero della Lega Nord Umbria: mille iscritti, 10 sezioni aperte

La Lega Nord Umbria in meno di due anni - al suo seconto tentativo di radicarsi nella regione - è riuscita nell'impresa di diventare un partito vero che opera con sedi, ha iscritti e non è solo uno sparuto fenomeno elettorale

La Lega Nord Umbria in meno di due anni - al suo seconto tentativo di radicarsi nella regione - è riuscita nell'impresa di diventare un partito vero che opera con sedi, ha iscritti e non è solo uno sparuto fenomeno elettorale alimentato dal vento dell'opinione pubblica. Dopo il successo alle regionali (oltre il 10 per cento e due seggi) darà vita al primo congresso regionale dove eleggerà i delegati che voteranno il segretario nazionale del movimento un tempo solo del profondo Nord.

L'assemblea è prevista per 29 aprile a partire dalle ore 16, nella sala Consiliare del Comune di Todi: i militanti decideranno gli indirizzi politici che il partito seguirà nel prossimo futuro: a partire dalle prossime amministrative comunali dove sarà presente con liste proprie. La Lega Nord due anni fa poteva contare su 70 tessere, oggi veleggia intorno alle 800 ed ha sedi a: Città di Castello, Perugia, Assisi, Foligno, Marsciano, Spoleto, Todi, Deruta, Terni, Bastia.   

"Stiamo riscontrando un grande entusiasmo ai banchetti che vengono organizzati in tutta la regione – hanno ribadito i vertici della Lega Umbria, Candiani e Caparvi – e siamo fiduciosi di poter superare i 1000 iscritti in Umbria. Al voto nel Congresso parteciperanno coloro che hanno “un'anzianità” di almeno 365 giorni di militanza. Tre anni fa gli aventi diritto erano 14, questo da l'idea di quanto sia ampia l'aspettativa e il sostegno che la Lega trova ogni volta che si presenta tra i cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento