Politica

La Regione Umbria taglia i dirigenti, Agabiti: "Ora servizi più efficaci e tempestivi"

L’assessore al Bilancio e al Personale: "Completate la razionalizzazione e la semplificazione della struttura organizzativa delle quattro direzioni regionali"

Taglio al numero dei dirigenti, razionalizzazione e semplificazione. Questa la ricetta della Giunta Tesei per rendere più efficaci gli uffici della Regione Umbria. “Con la riorganizzazione degli assetti dirigenziali approvata dalla Giunta - spiega Paola Agabiti, assessore al Bilancio e al Personale - abbiamo messo gli uffici regionali nelle condizioni di poter operare con efficacia e tempestività. Dando seguito alla riorganizzazione avviata già lo scorso dicembre, abbiamo completato la razionalizzazione e la semplificazione della struttura organizzativa di tutte e quattro le direzioni regionali”.

Non solo orti, consentito dalla Regione anche il taglio del bosco per la legna da ardere

TAGLI - “Complessivamente - prosegue Agabiti - le posizioni dirigenziali passano quindi da 60 a 45. Un taglio che consente una migliore e più efficiente strutturazione dei servizi, l'adeguamento degli uffici ai principi di buon andamento e la valorizzazione delle competenze interne, tutti elementi fondamentali per garantire servizi sempre più accessibili e di qualità. Esigenze ancor più sentite in questa difficile fase emergenziale da cittadini, famiglie e imprese, che chiedono alle istituzioni di fare presto e bene il loro dovere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione Umbria taglia i dirigenti, Agabiti: "Ora servizi più efficaci e tempestivi"

PerugiaToday è in caricamento