rotate-mobile
Politica Centro Storico / Piazza Italia

La Marini replica al leghista Galli: "La nebbia offusca la mente"

La presidente dell'Umbria, Catiuscia Marini interviene sulla proposta del leghista Dario Galli di abolire la nostra regione per risparmiare sugli esosi costi della politica italiana

Catiuscia Marini interviene a gamba tesa sulla polemica innescata gratuitamente dal Presidente della Provincia di Varese, Dario Galli che ha detto che per abbassare i costi della politica bisogna far sparire regioni come l'Umbria ed il Molise.

La Marini non ci sta e parte all'attacco dell''esponente della Lega Nord senza badare ai mezzi termini: "probabilmente le nebbie della Val Padana devono avere offuscato la mente del presidente della provincia di Varese, per spingerlo ad affermazioni che trovo alquanto bizzarre, se non offensive per la storia di una terra, la mia regione, che vanta un identità che affonda le sue radici nella millenaria storia del nostro Paese".

La presidente dell'Umbria replica così alla sfrontata provocazione del leghista Dario Galli, secondo cui per risolvere i problemi dei costi della politica del nostro paese si dovrebbero cancellare regioni come la nostra, per il solo fatto di avere lo stesso numero di abitanti del varesotto.

Inoltre, Catiuscia Marini ricorda il valore culturale della regione che rappresenta in maniera fiera: "l'Umbria con le sue donne ed i suoi uomini ha segnato nel profondo la stessa storia della cristianità, da San Francesco e San Benedetto, da Santa Chiara a Santa Rita. Lo ha fatto e lo fa con generazioni e generazioni di semplici cittadini che hanno contribuito nei secoli a costruire l'identità degli umbri e dell'Umbria che il presidente Galli vorrebbe cancellare con un colpo di spugna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Marini replica al leghista Galli: "La nebbia offusca la mente"

PerugiaToday è in caricamento