menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega umbra compatta con il suo leader Salvini: "Matteo ha difeso i confini nazionali"

La presa di posizione del partito diretto da Virginio Caparvi dopo il rinvio a giudizio nell'inchiesta Open Arms del leader

Il rinvio a giudizio nell'inchiesta Open Arms dell'ex ministro e leader della Lega Matteo Salvini ha scosso anche i vertici e tutti gli iscritti dell'Umbria che in una notta ufficiale hanno voluto ribadire la piena solidarietà e vicinanza al loro Segretario Federale. “Esprimiamo vicinanza ad un uomo - si legge in una nota della Lega guidata dal segretario regionale Virginio Caparvi - che ha fatto quello per cui era statovvotato dagli italiani e che coraggiosamente ha difeso i confini nazionali come sancisce anche articolo 52 della Costituzione (“La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino”). Matteo Salvini ha fermato il traffico redditizio dell’immigrazione, arginando un sistema che non aveva a cuore la salvaguardia e la sicurezza del migrante, ma solo l’interesse di speculare sulle tratte di esseri umani e anche le ultime intercettazioni di no-global immigrazionisti lo confermano".

La Lega Umbra ribadisce che il rinvio a giudizio di Salvini equivale ad un duro attacco alla sovranità popolare: "Non può passare il concetto che la volontà politica, ancorché espressa nella veste di ruolo ministeriale, possa essere processata. Si è trattato di azioni che rientravano nell’esercizio del mandato da Ministro dell’Interno, condivise dal Governo sulla base di una volontà popolare democraticamente espressa. Con questo processo potrebbe prendere forma un precedente estremamente pericoloso. Ribadiamo l’assoluta vicinanza politica e umana a Matteo Salvini, il quale sta pagando il prezzo del coraggio e della libertà”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento