rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Politica Umbertide

L'ANALISI POLITICA Umbertide, Carizia resta favorito sulla carta. Il Pd e Corrente uniti? Difficile...

Chi sale e chi scende dei partiti di centrodestra: Fratelli d'Italia non fa il pieno perchè la Lega ha tenuto

Carizia non riesce a spuntarla al primo turno e si ferma al 43,82  contro 30,71 del suo diretto avversario candidato del centrosinistra  Sauro Anniboletti . La distanza è di 1123 voti gap non facile da colmare, ma la speranza è l’ultima a morire ed il centrosinistra a trazione PD spera nell’apporto di una lista civica che ha avuto un notevole successo ovvero ‘’ corrente ‘’ il cui leader Federico Rondoni ha raggiunto il 13,02 per cento ovvero 1115 voti. 

Corrente è una lista di sinistra formata in prevalenza da giovani che ha voluto rimarcare la distanza netta rispetto ad un PD od stile come quello umbertidese che resta saldamente nelle mani dell'ex sindaco Giulietti e della sua corrente.  Quindi un matrimonio abbastanza improbabile, che forse porterà al tana libera tutti dei sostenitori di Corrente. Per il resto difficilmente Anniboletti potrà contare sull’appoggio di altre liste tutte sorte dalle ceneri del PD e fortemente ostili. All’attuale guida.

Carizia invece potrà contare sul compattamento del centro destra che a differenza di Terni qui ha capito l’importanza di restare unito sul sindaco uscente e soprattutto sull’apporto della lista Umbertide in movimento che superando anche Forza Italia ha portato in soccorso di Carizia un importante bottino di voti drenato al PD, che se mantenuti al ballottaggio potrebbero colmare un gap di più’ di 430 voti. Interessante  il risultato della lista di Tosti Giacomo che si attesta con 487 voti al 5,45%  e meno eclatante Patto 23 che con la sua candidata ha ottenuto 370 voti. Il candidato dei 5 stelle ultimo con 221 preferenze.

Analizzando il voto dei partiti tradizionali sicuramente balza agli occhi la tenuta della Lega assestata all’11% con 1242 voti. Fratelli d’Italia rimane distante dalle percentuali nazionali e nonostante l’innesto di diversi ex leghisti come, Cavedone l’ex presidente del consiglio Floridi e l’ex forzista Anna Lisa Mierla non supera il 15%. Forza Italia rimane al palo con il 2,25% a cui corrispondono solo 189 voti. Buon successo della lista Carizia che ha raggiunto un 13%.
Il potenziale terzo polo non è riuscito a sfondare:  i civici per di Fora si devno accontentare dei 41 voti Di Conti, mentre Azione il cui con il candidato Bartolini si attesta sui 18 voti. Quindi un ballottaggio che, a livello politico-teorico avvantaggia sicuramente Carizia, ma tutto può accadere soprattuto a Umbertide.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ANALISI POLITICA Umbertide, Carizia resta favorito sulla carta. Il Pd e Corrente uniti? Difficile...

PerugiaToday è in caricamento