La sconfitta a Perugia, parla Fo: 'Boccali è l'innovatore tradito da bugie e crisi'

Jacopo Fo, nel suo blog sulla piattaforma del Fattoquotidiano.it, ha analizzato la sconfitta di Wladimiro Boccali a Perugia. Spiega che sono tre i fattori e che Boccali non ha responsabilità essendo un amministratore innovativo e progressista

Jacopo Fo

Jacopo Fo, figlio del premio nobel Fo e umbro d'adozione, ha analizzato nel suo blog sulla pittaforma del Fatto Quotidiano la sconfitta storica "e dolorosa fisicamente" dell'ex sindaco Wladimiro Boccali. Fo è stato tra i vip che hanno appoggiato e fatto appelli pro-Boccali e che ha collaborato con la vecchia amministrazione per attività culturali e recentemente anche per la nascita del mercatino dell'usato a Piazza del Bacio.

Fo conferma che Boccali era ed è "il rinnovamento di Perugia e non il vecchio Pd", è stato ed è un politico "onesto e capace" ed è un vero progressista: È sempre stato tra gli innovatori, fu uno dei fondatori di Banca Etica a Perugia e durante il suo mandato ha sostenuto molte iniziative solidali come l’autocostruzione di case, lo sviluppo delle cooperative sociali, il sostegno ai giovani artisti, a sistemi di riuso e riciclo come il mercato dell’usato e del baratto e alla diffusione dell’efficienza energetica".

E allora perchè avrebbe perso così sonoramente con il giovane candidato Andrea Romizi? Fo spiega che le motivazioni sono essenzialmente tre: 1) troppe bugie sul suo operato e il gravissimo errore di aver sbagliato per 5 anni la comunicazione del suo operato; 2) la crisi nazionale e internazionale che fa pagare il conto direttamente a quei sindaci più vicini ai cittadini: 3) quella che Perugiatoday.it ha definito la maledizione Amanda: ovvero i media nazionale e internazionali che hanno fatto le pulci sulla qualità della vita e sulla sicurezza a Perugia.

L'ANALISI INTEGRALE DI JACOPO FO SULLA SCONFITTA A PERUGIA

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento