Politica

Sciopero della fame a sostegno della proposta di legge Ius Soli: aderisce anche parlamentare umbro di lungo corso

C'è anche un parlamentare umbro di lungo corso, uno degli ultimi veltroniani doc e ora passato alla corte di Renzi nella gestione del pd, tra coloro che hanno aderito allo sciopero della fame

C'è anche un parlamentare umbro di lungo corso, uno degli ultimi veltroniani doc e ora passato alla corte di Renzi nella gestione del pd, tra coloro che hanno aderito allo sciopero della fame a sostegno della legge sullo Ius Soli - la cittadinanza ai figli degli stranieri che nascono sul suolo italiano -. Si tratta di Walter Verini che ha ufficializzato la sua decisione nella giornata di oggi andando così ad alimentare la staffetta prevista dall'esponente di sinistra Luigi Manconi.

"Auspico che dopo la sessione di bilancio il Senato  - ha scritto - riesca ad approvare quello che anche per me rappresenta un doveroso traguardo di civiltà, integrazione, sicurezza. Un traguardo da costruire, innanzitutto nella maggioranza e coinvolgendo tutte le forze e i singoli parlamentari.  Al di là dei sondaggi, sono convinto che il Paese condividerebbe una risposta dì civiltà, che contribuirebbe a combattere le paure e soprattutto chi le sollecita e le strumentalizza. In questi giorni qualcuno ha ricordato la campagna elettorale in Francia nel 1981, quando Francoise Mitterrand mise tra i punti del programma l'abolizione della pena di morte, nonostante i sondaggi dicessero che il 72% dei francesi fossero favorevoli alla pena capitale. In quell'anno Mitterrand vinse le elezioni, divenne Presidente e poco tempo dopo la Francia vide abolita la pena di morte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero della fame a sostegno della proposta di legge Ius Soli: aderisce anche parlamentare umbro di lungo corso

PerugiaToday è in caricamento