Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc), la Regione nomina il nuovo commissario straordinario

La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, d’intesa come - da regolamento - con il presidente dell’Assemblea legislativa, Marco Squarta, ha individuato l’avvocato Valter Biscotti

Scelto il nome alla guida dell'Isuc. La conferma ufficiale arriva da Palazzo Donini, con una nota, e la nomina sarà formalizzata con una delibera della giunta regionale. La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, d’intesa come - da regolamento - con il presidente dell’Assemblea legislativa, Marco Squarta, ha individuato l’avvocato Valter Biscotti come commissario straordinario dell’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc). 

Il curriculum - L’avvocato Biscotti, classe ’59, dopo la  laurea conseguita presso l’Università degli Studi di Perugia ha intrapreso la professione di avvocato iscrivendosi, dopo la pratica, all’albo nel 1987. Cassazionista dal 1999, assistente universitario, consulente legale di numerose aziende, svariate esperienze in campo di diritto penale, ha sempre espresso passioni culturali e di collezionismo e conservazione. E’ stato inoltre autore di diverse pubblicazioni tra cui “L’orizzonte europeo della globalizzazioni” (2005), “Principi di nuova Giustizia” (2015), “La tutela della vittima del reato” (2018), “Pecorelli deve morire” (2019).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc), la Regione nomina il nuovo commissario straordinario

PerugiaToday è in caricamento