Inchiesta sanità, i giovani della lista del Pd: "Si dimettano tutti"

Da Bastia Umbra fuoco contro i vertici del Partito Democratico

Allo scoperto e con i nomi messi nero su bianco: Annachiara Apostolico, Pier Luca Cantoni, Luisa Fatigoni, Roberta Lunghi, Roberta Mancinelli. Sono i giovani della lista del Partito Democratico a Bastia Umbra e attaccano il loro partito dopo l'inchiesta sanità: "Quanto contestato ai nostri dirigenti e membri delle istituzioni, qualora venisse confermato dall’attività dell’autorità giudiziaria ma che risulta già ben evidente dalle intercettazioni agli atti, rappresenta un potente attacco alla legittimazione della politica e dei valori democratici in cui fortemente crediamo", si legge nel comunicato postato su Facebook. 

E anche: "Le raccomandazioni su base politica distruggono la fiducia delle persone in chi li rappresenta, provocando un danno di dimensioni enormi al quale è nostro compito sopperire con difficoltà estremamente grandi. Quali neo candidati non vogliamo e non possiamo essere indifferenti nei confronti del sistema evidenziato dalle carte giudiziarie che sussiste da decine d’anni nell’indifferenza e nei silenzi accomodanti di troppi. Crediamo che tutti gli indagati, le persone sottoposte a limitazione della libertà o comunque coinvolte a vario titolo nella vicenda che appartengono al nostro Partito e che ancora insistono in posizioni di rappresentanza politica debbano dimettersi, per trasmettere il messaggio che nessun ombra può toccare le istituzioni da loro rappresentate".

E ne hanno anche per via Bonazzi, sede regionale del Pd: "Considerato inoltre che la Segreteria Regionale del Partito Democratico è espressione di un soggetto che ha restituito la tessera del Partito ed è indagato per reati gravissimi chiediamo alla segreteria del Partito Democratico dell’Umbria di dimettersi in blocco, per consentire uno sperato rinnovamento nella classe dirigente regionale". Sì, Gianpiero Bocci non lo nominano neanche. Ma citano Gramsci: "L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento