I cementifici vorrebbero "trattare" i rifiuti umbri, I 5 Stelle sulle barricate: "Rischi per la salute"

L'avviso alla Giunta Tesei da parte della senatrice umbra del M5s Emma Pavanelli, membro della commissione Ambiente, in risposta all’articolo pubblicato sulla richiesta dei due cementifici eugubini

“Le richieste avanzate dai cementifici eugubini Colacem e Barbetti di poter bruciare i rifiuti è l’ennesimo déjà-vu. Cambiano le governatrici regionali, da Marini a Tesei, ma non cambiano le parole d’ordine in materia di gestione dei rifiuti: sotterrare e bruciare”: lo ha riferito la senatrice umbra del M5s Emma Pavanelli, membro della commissione Ambiente, in risposta all’articolo pubblicato sulla richiesta dei due cementifici eugubini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Nessuno sforzo – ha continuato la senatrice - di superare la visione perdente del ciclo dei rifiuti basata su discariche e inceneritori, nessuno sforzo di progettare sul serio la transizione verso l’economia circolare, o almeno seguire l’esempio di realtà già esistenti da anni in Italia, come ad esempio il Consorzio Contarina nel trevigiano. Il Movimento 5 Stelle a tutti i livelli istituzionali, Comune, Regione, Parlamento, seguirà attentamente la vicenda e cercherà di impedire queste scelte a vantaggio economico di pochi ma con rischi per la salute di molti e per le condizioni ambientali di territori ad alta vocazione turistica e con produzioni enogastronomiche di altissima qualità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento