rotate-mobile
Mercoledì, 27 Settembre 2023
Politica Gubbio

Gubbio: cancellato il registro delle coppie di fatto, sindaco vota sì

Il consiglio comunale ha abolito il Registro delle Unioni Civili istituito nel 2002. La mozione è passata anche grazie ai voti dei quattro dei sei consiglieri del Pd

Nella seduta del 24 gennaio 2012, il consiglio comunale della città di Gubbio ha abolito il Registro delle coppie di fatto istituito nel 2002. Dei sei consiglieri Pd, quattro hanno votato a favore della mozione, due contro mentre il resto del centrosinistra ha votato no insieme ad Aloia.

Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia, interviene sulla vicenda della cancellazione del registro delle unioni civili, votata in Consiglio Comunalee chiede l’intervento del Segretario Nazionale Bersani: "Ieri sera il Consiglio Comunale di Gubbio ha abolito il Registro delle Unioni Civili istituito nel 2002.  

Il Sindaco Diego Guerrini e alcuni consiglieri del Pd hanno votato a favore della mozione del consigliere del Pdl Luigi Girlanda, che da anni insegue questo obiettivo. E’ inconcepibile che un Sindaco espressione di un partito che in tutte le amministrazioni pubbliche promuove strumenti di conoscenza e di sostegno nei confronti delle nuove formazioni sociali, tra cui le convivenze etero e omosessuali, abbia potuto appoggiare una simile azione, che sicuramente è figlia di conflitti locali, ma che assume la valenza di un gesto che non può essere sottovalutato in sede nazionale”.

Chiediamo al Pd Umbro e a quello nazionale – conclude Mancuso nella nota - di esprimersi e di prendere le distanze dal Sindaco e dai consiglieri che hanno abolito un registro, che ha il valore simbolico di spingere affinché si approvi in Parlamento una legge”.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio: cancellato il registro delle coppie di fatto, sindaco vota sì

PerugiaToday è in caricamento