menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gualdo, addio alla giunta: il commissario è Grillo, c'è anche un super-contabile

Il provvedimento, adottato oggi dal prefetto di Perugia Antonio Reppucci si è reso necessario in conseguenza della mancata approvazione del bilancio di previsione relativo all'anno 2013 entro i terminiprevisti per tale adempimento

La Prefettura di Perugia ha ufficialmente commissariato il comune di Gualdo Tadino dopo che la giunta di centrodestra guidata dall'ex sindaco Roberto Morroni non ha più avuto la maggioranza per garantire il numero legale per poter discutere e votare il bilancio. L'opposizione di centrosinistra ma anche alcuni consiglieri dell'ex maggioranza si sono sistematicamente dati per assenti per far cadere l'attuale amministrazione comunale. Il nuovo commissario è il viceprefetto Salvatore Grillo, attualmente capo di Gabinetto, per la provvisoria amministrazione del Comune.
  
Grillo - è detto nella nota - ha alle spalle una "lunga e prestigiosa carriera" svolta in varie prefetture, nel corso della quale ha anche ricoperto gli incarichi di viceprefetto vicario di Terni e di capo di Gabinetto di Salerno. Ha, inoltre, gia' espletato le funzioni commissariali in provincia di Salerno nei comuni di Cava De Tirreni e di Ravello ed in provincia di Terni presso la Fabbriceria "Opera del Duomo di Orvieto" ed il Comune di Parrano.

A lui sono stati conferiti i poteri spettanti al consiglio, alla giunta ed al sindaco. La sua nomina, inoltre, è stata accompagnata da quella di Marco Belloni, dirigente del servizio contabilità e gestione finanziaria della prefettura di Perugia, a commissario ad acta per l'adozione della delibera di approvazione del bilancio di previsione per l'anno 2013 del Comune di Gualdo Tadino

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento