menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

GIUNTA ROMIZI Ultime trattative: briciole ai partiti, posti a civici e professionisti

Tutto resta segretissimo anche perchè Romizi vuole stupire dopo le anticipazioni dei media modello calcio-mercato dei giorni scorsi. Ecco le ultime novità e stasera incontro con i partiti per tenerli a bada...

Sono ore decisive per il futuro Governo di Perugia, il primo non di sinistra dopo 70 anni,  che sarà guidato dal sindaco Andrea Romizi.  Il primo cittadino ha formato una lista - quella vera e non con i nomi dei rumors - formata da tecnici e professionisti. Tutto resta segretissimo anche perchè Romizi vuole stupire dopo le anticipazioni dei media modello calcio-mercato dei giorni scorsi. 

Decisa la quota per la coalizione di centrodestra che ha contribuito con un 25 per cento dei voti: solo tre assessorati più uno alla lista civica di Calabrese-Numerini. La decisione "forte" sarà comunicato questa sera - 23 giugno - dallo stesso primo cittadino in una riunione con i rappresentanti di Forza Italia, Nuovo Centrodestra e Fratelli d'italia. Ai partiti verranno assegnate le presidenze di commissione e la presidenza del consiglio comunale. Per quest'ultima casella è in testa Leonardo Varasano che non farà parte del Governo della città. Ma il voto è segreto e quindi può succedere come sempre di tutto. 

Emanuele Prisco ed Emanuele Scarponi restano tra i favoriti ad entrare in Giunta, mentre per Forza Italia l'assessore sarà donna. Sul versante dei civici - apparentati al secondo turno - Waguè e Barelli otterranno assessorati ma il vice-sindaco dovrebbe essere un cattolico-moderato. I nomi sono due: Otello Numerini e Francesco Calabrese, quest'ultimo però ribadisce sempre di non volere incarichi anche se è tra gli artefici della vittoria di Romizi.  All'urbanistica un tecnico - un presidente dell'ordine del settore ?-, alla cultura un nome forte e rigorosamente donna. E' ancora dunque tutto in costruzione anche perchè si attendono le risposte di persone che non hanno mai sperimentato 

La lista dovrebbe essere pronta ufficialmente per il 30 giugno quando è stato indetto il primo consiglio comunale della nuova legislatura. Intanto è iniziato il lavoro sul bilancio, tasse e primi contatti con le forze dell'ordine per la sicurezza della città partendo dagli appartamenti covo di spacciatori e clandestini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento