menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Genova: il V-Day

Genova: il V-Day

VDAY In centinaia dall'Umbria a Genova: "Vinceremo in Italia e a Perugia"

Il popolo pentastellato in massa si è riversato a Piazza Vittoria a Genova per il terzo V-Day. Filippo Gallinella, presente, analizza i motivi di questo successo: "Noi facciamo i fatti e gli altri difendono i privilegi"

I sondaggi parlano di un consenso in crescita tra il 20-22 per cento, anche se nelle varie elezioni comunali e regionali post-politiche le cose non sono andare bene. Anzi decisamente poco bene. Ma a Genova, per il terzo V-Day, la piazza era gremita all'infinito: come minimo 100mila pentastellati. Per l'organizzazione sopra i 200mila. E' chiaro però che il Movimento 5 Stelle si sta giorno dopo giorno radicando sui territori. A Genova c'erano anche un centinaio di umbri oltre che i deputati perugini Tiziana Ciprini e Filippo Gallinella. E quest'ultimo ha spiegato a Perugiatiday.it il segreto di questo successo del V-Day: il rispetto del programma del M5S presentato ai cittadini in campagna elettorale.

"Noi facciamo i fatti e gli altri...non fanno altro che difendere i loro privilegi. Ma li manderemo a casa. Vinciamo noi". E poi spiega quello che è stato fatto dai due gruppi alla Camera e al Senato: "In questi mesi di legislatura - prosegue il deputato pentastellato - abbiamo depositato una proposta di legge elettorale con il metodo della preferenza, così come annunciato in campagna elettorale, proposte per il reddito di cittadinanza, conflitto di interesse, no ai rimborsi elettorali e alle pensioni d'oro, no all'IRAP per piccola e media impresa e discussione subito sulla permanenza nell'euro".

Per Gallinella non è un caso il successo del Terzo V Day: "Migliaia di persone oggi riempiono Piazza Vittoria a Genova. Sarà un caso? I cittadini scesi in piazza che chiedono un rinnovamento e il M5S è l unico movimento di idee e di passione che riaccende la voglia di un futuro diverso". Ora però sarà necessario trasferire questo entusiamo in una candidatura a sindaco per Perugia che sia forte e credibile. Prima delle elezioni nazionali ci sono quelle comunali ed europee del 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento