menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gay Village, Prisco (Fd'I): "I bimbi hanno diritto ad una mamma e papà"

Continuano le prese di posizione sul Village Gay Pride di Perugia. Il capogruppo comunale di Fratelli d'Italia ribadisce il proprio no alle adozioni di bambini da parte coppie omosessuali

“Adozioni alle coppie gay? I bambini hanno diritto ad avere una madre e un padre. Il no netto alle adozioni non può essere considerato un pregiudizio”. Queste le parole di Emanuele Prisco, consigliere comunale e portavoce regionale di Fratelli d’Italia, che commenta, in un comunicato stampa, la manifestazione perugina sull’orgoglio omosessuale.

ESCLUSIVO: ECCO LA PRIMA FAMIGLIA GAY CHE HA PARTORITO UN BIMBO DOPO VIAGGIO IN DANIMARCA

“Qualcuno, come la Presidente Boldrini, - afferma Prisco – si pone il problema di garantire il diritto di adozione da parte delle coppie omosessuali perché gli riconosce un diritto, ma nessuno si pone il problema di garantire il diritto di un bambino ad avere un padre e una madre. Noi difendiamo chi non può difendersi da solo. Non c’entrano niente le adozioni e le unioni civili omosessuali – conclude Prisco – col difendere la dignità della persona, indipendentemente dai propri gusti sessuali, o da ragionamenti intorno all’allargamento delle libertà personali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento