menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alta Velocità in Umbria: "Frecciarossa da Perugia, si può fare subito"

La deputata Adriana Galgano: "Adesso, Regione e Trenitalia, con il supporto dei parlamentari dell'Umbria, devono velocizzare le valutazioni in atto perché non si può aspettare oltre"

“L'approvazione all'unanimità della mozione unitaria sull'Alta velocità da parte del consiglio regionale è espressione della pressante richiesta che arriva dall'Umbria intera di rompere l'isolamento decennale che ostacola lo sviluppo dei nostri territori e di farlo con l'Alta velocità ovvero con un servizio idoneo a soddisfare le esigenze di efficienza e di rapidità degli utenti attuali. Adesso, quindi, Regione e Trenitalia, con il supporto dei parlamentari dell'Umbria,  devono velocizzare le valutazioni in atto perché non si può aspettare oltre”. Così Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori e promotrice della proposta di arretramento del Frecciarossa per Milano da Arezzo, commenta la notizia del sì unanime dell'assise regionale all'introduzione dei collegamenti veloci in Umbria.

“A chiedere l'Alta velocità sono stati anche i Consigli di Perugia, Assisi, Trevi, Valfabbrica, Giano dell'Umbria e ci sono ordini del giorno che saranno discussi anche in altre città – continua – Tutto questo a dimostrazione di quanto gli umbri vogliano, dopo anni di mancati investimenti, servizi ferroviari all'altezza di questo nome. Inoltre, l'arretramento del Freccia per Milano da Arezzo è una soluzione fattibile senza interventi sulle linee e a costi accettabili rispetto ai benefici che può generare sull'economia locale. Altre regioni hanno ottenuto i treni veloci in pochi mesi, ora tocca all'Umbria riuscire a farlo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento