menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marcia Perugia - Assisi, il M5S risponde numeroso e paralizza Perugia: slogan contro la Kasta

Tanti gli slogan cantati dai manifestanti, molti rivolti contro la classe politica e il governo italiano, accusati di essere corrotti e collusi con la criminalità organizzata.

Il popolo dei 5 Stelle ha risposto presente all'evento organizzato dai leader del Movimento, Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, la “marcia Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza”. Sono circa 10mila i partecipanti all'evento, partito dai Giardini del Frontone intorno alle 12, e che ora si sta dirigendo verso la città di San Francesco. Molte le figure di spicco del movimento presenti alla marcia, uno di queste è Alessandro Di Battista che ha commentato entusiasta l'ottima affluenza di pubblico: “Guardate quanti fascisti, quanti vandali... – ha detto ironicamente il deputato ai microfoni dell'inviato della trasmissione di Rai 3 “Ballarò”.

ECCO IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE

Tanti gli slogan cantati dai manifestanti, molti rivolti contro la classe politica e il governo italiano, accusati di essere corrotti e collusi con la criminalità organizzata. A ritmo dunque di cori quali “Onestà, onestà” e “Fuori la mafia dallo Stato” il serpentone sta attraversando i vari centri cittadini che separano Perugia da Assisi. Non tutti hanno però apprezzato l'iniziativa: molti sono infatti i disagi che stanno vivendo i residenti delle vie interessate dalla marcia. Strade bloccate, impossibilità di raggiungere le proprie abitazioni o riprendere i figli a scuola: queste sono state le principali lamentele dei perugini che hanno scelto di non aderire.

Tra i primi commenti politici alla manifestazione nazionale organizzata dal M5S, arriva quello del deputato umbro Filippo Gallinella, che subito dopo la partenza del corteo afferma: “Il M5S dà voce a migliaia di persone, molte delle quali sono disoccupate, precarizzate, in forte difficoltà per la crisi economica. Crisi che l’esecutivo di Renzi non riesce efficacemente a contrastare. Servono nuove misure. Misure straordinarie. Occorre attivare in tempi rapidi il reddito di cittadinanza. E’ quanto chiedono i tanti cittadini oggi in marcia. Questo corteo sfiducia di fatto il governo, la sua politica sociale ed economica”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento