menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Italia non ci sta alle critiche del Pd anti-Romizi: "Con Noi più sicurezza e vivibilità, ridotto la Tari"

Riceviamo e pubblichiamo. 

di Giacomo Cagnoli - Federico Mazzi* coordinatori comune Forza Italia

In risposta a quanto dichiarato dai capogruppo PD e Socialisti, ci preme ricostruire il vero bilancio dell'amministrazione Romizi. Il Sindaco Romizi ha interesse a risolvere i problemi della città e dei cittadini: per questo, si reca in tutte le frazioni del Comune, con i tecnici comunali, per risolvere le problematiche del territorio, concordando direttamente con la cittadinanza le azioni da realizzare.
Fino ad oggi nessun sindaco di sinistra ha mai fatto una cosa simile.

Nessuno più del Sindaco Romizi merita la fascia tricolore. E nessuno più dei membri della sua giunta merita la fiducia dei cittadini. Entrando nel merito dell'azione di governo, ricordiamo che in due anni e mezzo, la Giunta Romizi ha completamente modificato l'essenza della città. La Perugia Digitale (che è stata oggetto ed in più occasioni di lodi dallo stesso Premier e Segretario del PD Nazionale), il rifacimento del Mercato Coperto, il recupero del Centro Storico, Perugia 1416: sono iniziative che dimostrano con chiarezza come la Giunta Romizi voglia proiettare la città nel futuro, rendendola la punta di diamante nel processo di digitalizzazione, salvaguardandone però la cultura, la storia millenaria e la sua identità.

Il piano strade - anche questo mai realizzato prima - porterà al rifacimento delle strade dissestate.  Non possiamo poi dimenticare tutte le altre iniziative realizzate: la pista di pattinaggio in centro storico, i mercatini di Natale, il potenziamento della fiera dei morti e dei baracconi. 
Solo alcune delle attività che hanno contribuito a ricreare l'idea di una città viva, vitale, attrattiva, sia per i cittadini (che se ne stanno riappropriando) sia per i turisti, che la stanno scoprendo e riscoprendo.

In questi due anni e mezzo, è migliorata la vivibilità della città: Perugia sale dal 25° posto al 17°.  E si badi bene, non lo diciamo noi; ma lo certifica Legambiente. E' migliorata la qualità della vita e ce lo certifica il Sole 24 h. E tutto questo è avvenuto senza toccare i portafogli dei cittadini e senza tagliare i servizi, nonostante le riduzione di stanziamenti statali; al contrario, per la prima volta, grazie ad una ferrea spending review della spesa improduttiva, si è ridotta la TARI.

Riduzione questa che è di grande importanza nei bilanci familiari dei nostri cittadini. La città di Perugia ha poi saputo fronteggiare al meglio sia l'emergenza migranti sia l'emergenza terremotati, garantendo, senza distinzioni, aiuto, solidarietà e supporto a tutti coloro che, bisognosi, hanno varcato i suoi confini.

   Per la prima volta si è affrontato in maniera organica e strutturale la questione della riqualificazione di Fontivegge, che verrà portata a termine grazie ai molteplici progetti posti in essere in questi due anni. Riqualificazione che, fino a qualche anno fa, si pensava di realizzare con lo Skatepark di via Sicilia. Tanto è stato fatto e tanto c'è ancora da fare, sia per rimediare agli sbagli del passato, sia per realizzare il proprio programma.  Il sindaco Romizi e la Giunta stanno lavorando per ridare vita alla città: questo faranno e di questo renderanno conto ai cittadini. Il coordinamento comunale di Forza Italia Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento