rotate-mobile
Politica

Comunali Forza Italia torna "partito reale": ritorno nei territori, "buongoverno", vertici in prima linea e convention con Tajani

I vertici del partito umbro iniziano da ottobre la lunga marcia elettorale e programmatica in vista delle elezioni di maggio 2024. Il 21 ottobre iniziativa all’Hotel Giò Centro Congressi di Perugia alla presenza del Ministro Zangrillo e il vice-premier Antonio Tajani

Ritornare in doppia cifra in Umbria e contribuire alla riconferma dei sindaci delle maggiori città dell'Umbria per la tornata elettorale 2024. E per farlo bisogna tornare nei territori e allo stesso tempo ascoltare le categorie per mettere in campo idee e soluzioni nuove in nome di un nuovo patto per lo sviluppo liberaldemocratico. E' questa la strategia di Andrea Romizi, coordinatore regionale e del commissario provinciale Fiammette Modena che avrà inizio con un grande appuntamento politico: “Forza Italia per l’Umbria e per l’Italia” a cui parteciperanno l’On. Antonio Tajani, Segretario nazionale di Forza Italia, Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, e il Ministro per la Pubblica amministrazione Paolo Zangrillo, insieme ai numerosi sindaci ed amministratori locali di Forza Italia in Umbria. Appuntamento al 21 ottobre l’Hotel Giò Centro Congressi di Perugia. 

Ad approfondire i temi che animeranno l’evento del 21 ottobre in particolare è stata Fiammetta Modena, Commissario provinciale di Perugia per Forza Italia: «Il programma inizierà con un saluto speciale dedicato al ricordo di Laura Buco, poi si parlerà di tanti temi come la prevenzione sanitaria, l’amministrazione pubblica e quella dei nostri territori. I panel dureranno circa 30 minuti e l’obiettivo è quello di lanciare il messaggio della grande mobilitazione di Forza Italia sui contenuti dell’azione di governo a livello nazionale, che sono quelli che poi vogliamo riportare a livello regionale e negli enti locali. È una delle assemblee regionali più importanti che abbiamo organizzato».

Il grande appuntamento con Tajani e il popolo di Forza Italia secondo Romizi sarà solo il punto di partenza: «È un momento di confronto e di riflessione. Questo evento rappresenta l’avvio di un percorso che ci vedrà in tanti territori con iniziative importanti su diversi temi. Ringraziamo il Ministro Antonio Tajani per essere vicino all’Umbria ogni volta che lo chiamiamo e, insieme a lui, anche il Ministro Zangrillo».

Anche Roberto Morroni, Vicepresidente della Giunta regionale, ha annunciato un cambio di marcia per far sentire il suo peso nel buon governo dei comuni:"Ottobre segna una fase di stacco per Forza Italia con molti eventi importanti. C’è la volontà di rimarcare il ruolo di forza di governo nei territori della nostra regione, perché siamo una forza politica dotata di una cultura di governo basata sull’ammodernamento e sul buon governo del nostro paese. È una fase delicata, ma è il momento opportuno per far sentire il peso di Forza Italia e la sua voglia di fare bene a livello elettorale".

Nel corso della Conferenza stampa, alla quale erano presenti i Consiglieri Comunali Daniela Casaccia, Michele Cesaro e Alessio Fioroni e il Coordinatore Comunale Edoardo Gentili, sono state illustrate le attività del Gruppo consiliare, sia quelle già svolte sia quelle di prossimo svolgimento inerenti le tematiche dell’attività comunale e che troveranno ulteriore approfondimento anche in seno all’evento del 21 ottobre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali Forza Italia torna "partito reale": ritorno nei territori, "buongoverno", vertici in prima linea e convention con Tajani

PerugiaToday è in caricamento