menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi Europei, l'Umbria li ha spesi tutti e in maniera corretta? Scatta la polemica, chiesta audizione dei dirigenti

Dopo i dubbi sollevati dalla nuova maggioranza, la consigliera Porzi chiede l'audizione dei tecnici: "Ripristiniamo la verità: raggiunti gli standard di qualità con tanto di premialità..."

L'Umbria ha speso bene e soprattutto li ha spesi tutti i fondi europei inviati alla Regione? Ci sono state criticità o peggio ancora alcuni fondi sono stati direttamente ritirati dalla Unione Europea? Due domande che saranno rivolte direttamente dai membri della prima commissione del consiglio regionale ai dirigenti e tecnici regionali per tracciare un bilancio certo dell'andamento di queste importanti risorse pubbliche.

L'audizione è stata richiesta dal consigliere regionale del Pd, Donatella Porzi, dopo la discussione di questi giorni dove alcuni esponenti della nuova maggioranza di centrodestra, dati alla mano, a loro dire, avrebbero trovato una gestione non positiva sull'utilizzo dei fondi Ue rispetto a quanto dichiarato. La Porzi, già ex presidente del consiglio ai tempi dei presidenti Marini e Paparelli, difende invece l'operato del passato: "È giunto il momento che si riporti tutto nel campo della verità oggettiva e che si pronuncino i professionisti che in questi duri anni di crisi economica hanno messo competenze ed anima per consentire alla Regione Umbria di essere un modello a livello europeo”.

Secondo la Porzi sin dall’avvio della programmazione 2014-2020, sarebbero stati raggiunti i target fissati: "La Regione Umbria ha in corso la certificazione della spesa per un importo di 92milioni 242mila 705 euro che rappresenta il 102 per cento del target da raggiungere entro dicembre 2019. Pertanto ha già superato l’obiettivo prefissato. Inoltre, con la Decisione C(2019) 6200 del 20 agosto 2019, la Commissione Europea ha comunicato una premialità aggiuntiva visto che la Regione Umbria ha prodotto una certificazione di 67,83 milioni di euro raggiungendo la performance definita in sede di programmazione”. La parola ora passa ai tecnici e dirigenti per un bilancio reale e apolitico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento