menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fine Anno | Bacchetta: "La Provincia è inutile? Falso. Finanziati e progettati lavori per 90milioni per scuole e strade"

"Siamo un ente operativo, qualificato in termini di competenze e di professionalità e sempre più connotato come Ente di Area Vasta a servizio del territorio". Tutte le schede

"Proprio la pandemia da Covid19 ha messo in evidenza un dato incontestabile: le Province sono tutt’altro che inutili. Sono anzi un ente operativo, qualificato in termini di competenze e di professionalità e sempre più connotato come Ente di Area Vasta a servizio del territorio di competenza per il quale sono sempre più un punto di riferimento": lo ha rinvendicato con orgoglio il presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta, nella conferenza stampa di bilancio 2020 incentrata soprattutto sulla grande capacità di azione e reazione, anche da questo ente - depotenziato dopo la riforma Delrio - alla pandemia di coronavirus.

Investiti oltre 47,7 milioni per l’edilizia scolastica fondamentale per il ritorno in classe in vista della seconda ondata dei contagi: "Nel 2020, a causa dell’emergenza sanitaria il Governo centrale ha stanziato significativi finanziamenti per adeguare scuole e immobili di proprietà alle esigenze di sicurezza sanitaria. Un flusso di denaro ha comportato uno sforzo organizzativo sia dal punto di vista tecnico che amministrativo che con soddisfazione, ringraziando tutto il personale, possiamo dire di aver onorato nel raggiungimento degli obiettivi. Cosa per altro non scontata. Al lavoro ordinario, che mai è venuto meno, si è aggiunto quindi quello straordinario condizionato dal Covid, ma anche a nuove risorse economiche legate alla ricostruzione dal sisma del 2016. Vale su tutti ricordare il ruolo da protagonista assegnato alla Provincia di Perugia per la realizzazione del nuovo polo scolastico di Norcia". La Provincia continua ad occuparsi, seppur con organico ridotto, alla la viabilità e l’edilizia scolastica, la progettazione e le consulenze su urbanistica, assetto geologico e ambientale, sono i Comuni in massima parte i fruitori di questo assetto. Sul fronte della viabilità regionali e provinciali la Provincia è intervenuta investendo per la sicurezza stradale qualcosa 38,5 milioni per la viabilità.

Ma il 2020 è stato anche l’anno della “Marcia della Pace” in una versione inedita e coinvolgente:" una catena umana da Perugia ad Assisi nel rispetto delle norme a salvaguardia della salute che ha reso l’evento talmente unico da meritare parole di benevolenza dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Santo Padre, Papa Francesco". Il Presidente Bacchetta  nell’augurare all’intera comunità della Provincia di Perugia un sereno Natale e un anno nuovo durante il quale superare e risolvere il difficile momento che stiamo vivendo, si è rivolto per "i più sentiti ringraziamenti ai consiglieri provinciali che hanno sempre svolto il loro compito con impegno e senso di responsabilità. Un grazie speciale va ai dipendenti della Provincia soprattutto a quelli che sono in prima linea dall’inizio della pandemia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento