menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fecondazione eterologa, la Marini spinge: "Vi prometto si farà anche in Umbria"

La Presidente della Giunta regionale di ritorno dalla Conferenza dei Presidenti dove è stato approvato un documento per parametri uguali in tutto il Paese. La presa di posizione dell'esponente del Pd

La Fecondazione Eterologa si potrà fare anche negli ospedali pubblici umbri. Parola della Presidente Catiuscia Marini di ritorno dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni dove è stato approvato un testo per "avere una linea comune" in ogni angolo d'italia. 

"Anche in Umbria - ha annunciato la presidente - la Giunta regionale adotterà una delibera autorizzativa per la pratica della fecondazione eterologa all'interno del servizio sanitario regionale, secondo le linee guida del documento approvato in Conferenza, frutto di un positivo lavoro politico e scientifico. Un documento, quindi, che ha un profilo medico-scientifico di notevole qualità e che pone al centro i diritti delle coppie".

La presidente Marini ha richiamato la sentenza della Corte costituzionale in materia ed ha sottolineato come, in assenza di una legge nazionale - che il Parlamento dovrà comunque approvare - e senza il documento delle Regioni, "si sarebbe determinata una situazione di grave vuoto che non avrebbe consentito alle coppie di poter godere all'interno della sanità pubblica di un loro diritto sancito chiaramente dalla Consulta, ma avrebbe condotto al rischio che la pratica dell'eterologa fosse avviata in centri privati in assenza oltretutto di linee guida come quelle che abbiamo oggi approvato. Ora invece l'eterologa potrà essere praticata all'interno del servizio sanitario nazionale – ha sottolineato - con tutte le garanzie di sicurezza e qualità che la sanità pubblica assicura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento