rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Nautica e volo da diporto tra le attività consentite. Briziarelli: "Un bene per l'economia umbra"

"Ringrazio la presidente Donatella Tesei e l’assessore Paola Agabiti per aver accolto la mia proposta di inserire le due categorie nell'ordinanza sulle riaperture"

La Regione dell’Umbria, accogliendo la proposta del senatore della Lega, Luca Briziarelli, ha inserito la nautica da diporto e il volo da diporto e sportivo tra le attività che possono riaprire da questa mattina.

"Ringrazio la presidente Donatella Tesei e l’assessore Paola Agabiti – commenta il senatore del Carroccio - per aver accolto la mia proposta di inserire esplicitamente nautica da diporto e volo da diporto e sportivo nell'ordinanza sulle riaperture. Ciò avrà un effetto positivo in primo luogo nel comprensorio del Trasimeno, oltre che in tutti i territori che ospitano aviosuperfici".

Secondo Briziarelli "numerosi gestori e appassionati attendevano risposte con crescente preoccupazione visto il colpevole silenzio da parte del Governo. Ciò rappresenta un passo importante verso il ritorno alla normalità per il turismo ed il tempo libero in un settore che coinvolge centinaia e centinaia di appassionati in tutta l'Umbria ed ha un importante indotto in termini economici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nautica e volo da diporto tra le attività consentite. Briziarelli: "Un bene per l'economia umbra"

PerugiaToday è in caricamento