menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaprire e subito, Romizi rafforza la Tesei: "Donatella è concretezza, senza slogan e polemiche"

Il sindaco di Perugia, dopo la nomina a numero uno di Forza Italia in Umbria, sta lentamente conquistandosi anche un profilo politico di indirizzo dopo i successi amministrativi

Anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, in qualità anche di responsabile regionale di Forza Italia, ha deciso di prendere posizione appoggiando le richieste, nei toni e nei modi, dell'Umbria e delle altre regioni governate dal centrodestra pronte ad uno strappo con il Governo pur di riaprire in sicurezza tutto il prossimo 18 maggio. "Le dichiarazioni della presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, insieme agli altri Governatori del Centro-Destra, trovano il mio completo appoggio e sostegno con la consapevolezza delle azioni importanti adottate dalla regione nella gestione dell’emergenza Covid-19. Adesso è arrivato il momento di far ripartire la nostra economia".

Le parole di Romizi rafforzano il peso politico (e anche in fatto di consenso elettorale) della neo-Governatrice Tesei: "La presidente Tesei in questo periodo infatti ha sempre dimostrato grande responsabilità nei confronti dei suoi cittadini e del governo. Ha predisposto azione concrete, protocolli e collaborazioni con la prefettura e con l’Università, evitando polemiche strumentali. Non ultimo in maniera seria ha proposto al governo un cronoprogramma che doveva essere quanto meno preso in considerazione vista anche la situazione attuale dei contagi in Umbria. Mi auguro quindi che le istanze di Donatella siano ascoltate e che già da lunedì prossimo si possa ripartire in sicurezza".

Le dichiarazioni di Romizi non sono di facciata ma rappresentano il secondo tempo della fase politica del perugino che ha battuto la sinitra intoccobile in Umbria: con il suo stile (e i suoi tempi) Romizi sta entrando sempre di più nella politica, quella di indirizzo, e non solo amministrativa, per ribadire il suo peso e rilanciare quella Forza Italia che sogna di poter far ritornare motore del centrodestra a guida dei moderati. L'esatto opposto di oggi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento