Ex operai della Merloni a 10 euro al mese di mobilità: Presciutti cerca mediazione con Inps

Il Sindaco Presciutti sulla vicenda ex-Merloni rilancia la necessità di un forte impegno istituzionale come avvenuto per le acciaierie di Terni. Aperto dialogo direttamente con l'Inps provinciale

Lo scandalo dei 10 euro di assegno di mobilità per gli ex operai della Merloni con il quale dovrebbero viverci per un mese intero non è passato inosservato tra i sindaci del territorio dove si concentra il maggior numero di lavoratori lasciati a casa con la chiusura dell'azienda marchigiana.

Il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti ha contatto i vertici provinciali dell'Inps per cercare di trovare una soluzione per arginare quel conguaglio da 685 euro richiesto dall'ente su una cifra da elargire di 695 euro.

“In queste ore – ha sottolineato il Dott. Massimiliano Presciutti – ho personalmente contattato il Direttore Provinciale Inps per cercare di sollecitare una possibile soluzione che possa consentire un adeguato emolumento economico per i lavoratori coinvolti. Non possiamo aggravare ulteriormente una situazione di disagio economico e sociale che dura ormai da troppo tempo".

"La vertenza Merloni - ha concluso il sindaco - va affrontata e risolta in tavoli nazionali, come è stato fatto per analoghe situazioni, su tutte quelle delle acciaierie di Terni e di Piombino. Ritengo necessario, pertanto, che anche su questa vicenda si possa aprire fin da subito una mobilitazione ed un impegno istituzionale forte e concreto come avvenuto per i casi sopra citati, in grado di dare le adeguate risposte alle tante famiglie gualdesi che ne hanno bisogno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento