Consiglio regionale, Brega dice addio al Pd e da uomo libero voterà sulle dimissioni della Marini

Il consigliere regionale Eros Brega ha inviato oggi una lettera alla presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, per comunicare la revoca della sua adesione al gruppo del Partito Democratico e il suo contestuale passaggio al gruppo Misto, come componente politica ‘Liberi e Forti’. una decisione da inquadrare tutte nell'ottica del 7 maggio quando si discuterà sulle dimissioni volontarie della Presidente Catiuscia Marini, indagata nell'indagine scandalo Sanità e concorsi truccati. Il centrosinistra, con il Pd, è intenzionato a votare contro le dimissioni e cercare così di arrivare alla fine della legislatura. L'uscita dal Pd consentirà a Brega di votare da uomo libero. I rapporti con la governatrice sono stati sempre ai minimi termini tra i due. C'è da dire che la Presidente ha definito le sue dimissioni irrevocabili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento