Emergenza idrica, il Pdl: "Manca un serio piano di intervento"

L'emergenza idrica dei corsi d'acqua della Provincia di Perugia è stata affronta in Consiglio Provinciale con un'interrogazione dei rappresentanti del Pdl

Il palazzo della Provincia di Perugia

L'emergenza idrica dei corsi d'acqua della Provincia di Perugia è stata affronta in Consiglio Provinciale con un'interrogazione dei rappresentanti del Pdl, con un focus sulle colture in sofferenza per la falla della diga di Montedoglio.

Le forti piogge della notte scorsa hanno in parte dato nuova linfa vitale agli assetati corsi d’acqua della Provincia che sono stati fortemente provati dalla siccità estiva.

I consiglieri del Pdl, Piero Sorcini e Luigi Andreani, hanno fatto presente, nell’ultimo consiglio provinciale, che la situazione è molto difficile: "Il riproporsi dell’emergenza idrica per i nostri corsi di acqua – ha sottolineato Andreani – obbliga ad un piano di programmazione annuale, con tanto di interventi strutturali, da concordare con le associazioni di categoria del mondo agricolo, che nonostante i balzelli pagati per l’acqua non hanno certezze per il prodotto finale delle loro colture. Non si può più andare avanti con provvedimenti tampone come l’ordinanza del blocco degli attingimenti, per sempio del fiume Nestore”.

All’interrogazione ha risposto l’assessore, Roberto Bertini che ha respinto l’accusa di interventi tampone dato che: "C'è un monitoraggio condiviso con le associazioni di categoria degli agricoltori tramite il tavolo tecnico per l’agricoltura istituito da due anni per poter fronteggiare, durante le stagioni irrigue, le problematiche relative agli attingimenti dei corpi idrici della Provincia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore, però, ha ammesso la sofferenza idrica determinata dalla falla della Diga di Montedoglio che è ancora in fase di riparazione e quindi con un bacino ridotto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento