menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo le elezioni in Umbria, Emanuela Mori lascia il Pd per la renziana Italia Viva: parole di fuoco contro il partito

La consigliera comunale di Perugia si sposta un po' più al centro e sposa la matrice liberal democratica

Emanuela Mori lascia il Partito Democratico e approda a Italia Viva di Renzi. In consiglio comunale a Perugia arriverà un nuovo gruppo. La Mori che, in campagna elettorale per le regionali, come dimostra la sua pagina Fb, ha invitato a votare il Partito Democratico, oggi ha deciso di dare alla stampa un duro comunicato contro il partito stesso che, a suo dire, "non la rappresenta più". "

Hanno preso il sopravvento posizioni che, voltando le spalle al futuro, vorrebbero tornare indietro nel tempo dando vita ad un partito nostalgico, composto e guidato da reduci di un passato ormai lontano. Questa idea di partito e di comunità non mi appartiene. Nel mio piccolo ho provato a lottare dentro al PD per cambiare le cose, per tornare allo spirito delle origini e per rimotivare tanti elettori delusi, ma nonostante tutto ho dovuto constatare un certo risentimento nei miei confronti, a volte autentica ostilità, unicamente dovuti a meschini interessi di corrente. Ho dunque elaborato una profonda riflessione che mi porta a fare una scelta che ritengo necessaria, anche se dolorosa, maturata certamente nell’ambito di motivazioni politiche, ma anche di sensazioni, emozioni e stati d’animo".

La Mori resta fedele ad una idea di centrosinistra ma con un motore politico di matrice "liberal-democratica" per guardare "al futuro e non al passato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento