menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Zaganelli rinuncia ma il centrodestra reagisce: Porena o Numerini

Corrado Zaganelli era il candidato sbagliato per il centrodestra: ecco chi non lo voleva e perchè se ne è andato dopo aver annunciato la sua candidatura a sindaco. Ma la rinuncia potrebbe salvare l'unità del centrodestra e far arrivare un candidato di peso

Era il candidato sbagliato al momento sbagliato nonostante fosse un super-avvocato ed esponente di una delle famiglie più titolate di questa nostra lillipuziana regione. Corrado Zaganelli non sarà il candidato del centrodestra. Ha rinunciato dopo una conferenza stampa di buoni propositi e dove ha provato ad essere il leader di uno schieramento. Era il candidato sbagliato perchè era quello meno vicino al potere bianco - vedi Curia e ambienti del cattolicesimo impegnato -, quello meno amato dalla destra (ex Alleanza Nazionale e affini) e soprattutto quello meno radicato sul territorio: non solo in periferia (tallone d'achille dell'opposizione) ma persino in centro. Lo hanno fortemente voluto solo i vertici di Forza Italia: il commissario Polidori, Fiammetta Modena e Andrea Romizi convinti che una scelta extra-partito potesse essere vincente contro Boccali e Movimento 5 Stelle. 

Ma tutti gli altri non lo amavano e non ne hanno fatto un mistero. Il Nuovo Centrodestra ha accettato solo per non rompere la coalizione anche a Perugia. Fratelli d'Italia puntava su altri nomi da mesi ormai. I cattolici all'opposizione di Boccali erano talmente contrari che hanno fatto una lista alternativa scegliendo l'ottimo Otello Numerini, già consigliere comunale e uomo di grande pacatezza e capacità amministrativa. Zaganelli ha rinunciato dopo aver accettato la candidatura perchè sarebbe stato oggetto di un voto disgiunto da record e forse anche perchè non avrebbe retto i ritmi di una campagna elettorale snervante e con tanti incontri sul territorio fino a notte fonda. 

Ha rinunciato anche perchè quelle liste civiche da appoggio non sarebbero mai nate sia per una questione di candidati che di veti incrociati. Si mormora che abbia deciso di rinunciare alla scalata a Palazzo dei Priori dopo alcune vasche in centro storico: persino influenti esponenti politici non lo avrebbero volutamente salutato. E non dimentichiamo cosa disse l'uomo forte del Nuovo Centrodestra, Massimo Monni: "Lui è candidato? Bene io non mi impegnerò a cercare voti per la tornata elettorale del 25 maggio". 

Persino la riunione regionale di Forza Italia è stata vista male dall'avvocato: quella lite su chi avrebbe fatto il capolista è stata considerata un segno di debolezza o una trappola rivolta indirettamente contro di lui. In quella assemblea il commissario Polidori ha minacciato anche di tagliare qualche testa (vedi Baldoni). Tra l'altro l'ex An potrebbe tornare in pista dato che era tra quelli che avevano dato la disponibilità per una candidatura a sindaco.

Ma siamo sicuri che la decisione choc di Zaganelli faccia così male al centrodestra che era dato comunque per morto? In queste ore si sta cercando una soluzione che potrebbe addirittura ridare unità, slancio e forza alla coalizione che punta ad andare al ballottaggio. Inutile dire che il cellulare dell'avvocato-professore Daniele Porena - un under 40 da tutti apprezzato a Perugia - è tornato ad essere rovente. Ora tutti lo vogliono dopo che aveva deciso di fare un passo indietro quando si era chiuso il cerchio su Zaganelli. Potrebbe anche accettare una candidatura in seconda battuta ma avendo carta bianca per il presente e per l'immediato futuro. 

In secondo fila c'è già il candidato dei cattolici che hanno detto di no al bacio di Boccali e a quello non proprio clericale di Zaganelli: ovvero Otello Numerini. Insomma il centrodestra se non impazzirà come al solito rischia di poter anche far bene. Ma in molti sono tentati di andare allo sfascio: ognuno con la propria lista e il proprio candidato sindaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento