Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Elezioni, Bori: "Il modello è Assisi con una storica vittoria al primo turno contro una destra compatta"

Per il segretario regionale "il Pd si riafferma come prima forza politica, grazie a coalizioni plurali e aperte, al servizio delle comunità e che riescono ad affermarsi nelle urne"

Tommaso Bori, segretario regionale del Pd dell'Umbria, esulta dopo la vittoria di Stefania Proietti ad Assisi e guarda a Spoleto e Città di Castello come l'impegno immediato per confermare la bontà della scelta delle alleanze a queste amministrative.

"Il Pd esce dall'isolamento del passato costruendo coalizioni plurali, aperte e al servizio della comunità. Il modello è Assisi con una storica vittoria al primo turno contro una destra compatta. Ora unità per vincere i ballottaggi" afferma Bori in una nota.

Secondo il segretario regionale "c’è un dato che più di tutti va affermato con forza, a livello locale come a livello nazionale: il Partito Democratico esce dall'isolamento e dalla logica dei cartelli elettorali - prosegue Bori - Con impegno e generosità il Pd, che si riafferma come prima forza politica, ha costruito coalizioni plurali e aperte, al servizio delle comunità e che riescono ad affermarsi nelle urne".

Per Bori "Assisi è il modello: la vittoria al primo turno contro una destra compatta è storica, la riconferma di Stefania Proietti insieme all’ottima affermazione del Pd, è la dimostrazione che insieme si vince - dice ancora il segretario - A muovere il PD è un solo interesse: assicurare alle nostre città il buon governo, fatto di ascolto, confronto, partecipazione e scelte di prospettiva, utili a rafforzare amministrazioni, servizi al cittadino e tessuto sociale in uno spirito di sviluppo, sostenibilità e solidarietà". 

Dopo aver ricordato le scelte coraggiose e il lavoro per raggiungere quell'unità politica necessaria a vincere le elezioni, il segretario Bori ha voluto ringraziare "tutte le persone che, con coraggio, ci hanno messo la faccia e l'impegno: tutti i candidati, i volontari, i gruppi dirigenti e i militanti, ma prima di tutto i cittadini che hanno dato fiducia al nostro progetto di ricostruzione del centrosinistra in Umbria e di una nuova stagione di buona politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Bori: "Il modello è Assisi con una storica vittoria al primo turno contro una destra compatta"

PerugiaToday è in caricamento