Elezioni, Silvia Minelli si prende Forza Italia e i civici. "Sono pronta a guidare Gualdo: un sindaco donna, primo cambiamento"

L'ex assessore ai servizi sociali si presenta agli elettori. Sarà appoggiata da due liste ma non si escludono altre alleanze prima della presentazione ufficiale delle liste. Il suo programma

"Lo dico pubblicamente: sono pronta, mi sentro pronta dopo 10 anni di politica e amministrazione comunale e ora in Regione, a portare avanti l'incarico difficile di sindaco di Gualdo Tadino. Sono tenace, preparata e se mi metto in testa un'obiettivo faccio di tutto per raggiungerlo": Silvia Minelli, la candidata di Forza Italia e per la lista civica Per Gualdo Tadino, nel giorno della sua presentazione ufficiale, ha voluto subito chiarire il punto: lei non è il burattino di nessuno, non è un riempitivo per conto di altri. E' stata assessore ai servizi sociali a Gualdo Tadino, dirigente del partito, attualmente caposegreteria del gruppo di Fi in Consiglio regionale. 

"Tutti noi dobbiamo molto a Roberto Morroni - ha ribadito - che sarà il nostro punto di riferimento oggi e domani, ma la storia di Forza Italia in fatto di donne al governo è ricca come dimostra la presenza oggi del senatore Fiammetta Modena, dell'onorevole Catia Polidori e della mia amica e presidente provinciale di Forza Italia, Lauro Buco. Una donna alla guida della città? Già questo sarebbe un segno di cambiamento, quel cambiamento che i cittadini vogliono dopo 5 anni di immobilismo del sindaco Presciutti". 

Insomma, una Minelli combattiva che va solleticare anche l'orgoglio delle donne: "Le donne hanno una marcia in più: siamo lavoratrici, mamme e mogli. Da sempre riusciamo a portare avanti questi tre difficili ruoli. L'impegno costante non ci fa paura". Vede l'eredità del sindaco Morroni come una ispirazione e non come un peso. Un punto di ripartenza da dove ripartire dopo uno stop di 5 anni, con tanto di commissario. "Le mie parole chiave sono turismo, lavoro e un welfare calato sulle esigenze dei cittadini e non a pioggia, sprecando risorse importanti. Con me anche una task-force formata da imprenditori, politici, tecnici per progettare la nuova Gualdo andando così a caccia di fondi europei, nazionali e regionali. Bisogna meritarsi le risorse e non aspettare che piovano dal cielo". 

Nel programma della candidata Minelli anche tre vecchi cavalli di battaglia della vecchia amministrazione Morroni: rilancio della montagna in chiave turistica e benessere, l'auditorium del Granaio (350 posti per entrare nel circuito nazionale del turismo delle conferenze) e l'Ospedale Calai nuovi contenitore sanitario, come era stabilito e poi dimenticato negli ultimi anni. "Su una cosa state sicuri con me sindaco nessuna demolizione della parte moderna del nosocomio": ha tuonato Silvia Minelli. E sulla Comunanza Agraria la linea è cambiata: "Ora che è ufficialmente riconosciuta con tanto di sentenze - e non come in passato che era anche in fase di costituzione o ricostituzione - una amministrazione seria deve dialogare e tenere conto dei diritti e dei territorio gestiti da questo ente. E'un atto dovuto anche perchè dobbiamo fare il bene di gualdo e basta". 

Il consigliere regionale Roberto Morroni ha chiarito la situazione delle alleanze per le quali c'è tempo fino alla presentazione delle liste: "Il centrodestra la primo turno farà una sorta di primarie per capire quale sia il migliore candidato possibile per battere al ballottaggio Presciutti, poi tutti uniti si deve appoggiare chi vince. Non c'è bisogno di apparentamenti, siamo pronti a firmare un accordo pre-elettorale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento