Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Elezioni a Città di Castello, Secondi: "Il centrosinistra moderato e riformista convince gli elettori"

Sostenuto da Pd, Psi, La Sinistra per Castello, Italia Viva e Azione, è stato il candidato sindaco più votato al primo turno. E ora il 'derby' con la Bassini al ballottaggio: "Ci metteremo faccia e idee"

“Ringraziamo tutti i tifernati che ci hanno premiato come prima coalizione della città. Quasi settemila elettori che hanno scelto il nostro progetto politico, condiviso le nostre idee e le nostre proposte, apprezzato e sostenuto gli uomini e le donne che abbiamo candidato”. Così Luca Secondi, il più votato al primo turno tra i candidati sindaco, commenta l’esito delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre a Città di Castello, nelle quali le liste sostenute da Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, La Sinistra per Castello, Italia Viva e Azione hanno ottenuto 6.936 voti, pari al 33,65 per cento.

Elezioni comunali a Città di Castello: ballottaggio Secondi-Bassini, flop del centrodestra 

 “Un risultato - continua Secondi - che ha gratificato un lavoro di squadra portato avanti con grande determinazione e convinzione, ma anche la coerenza con la quale ci siamo presentati agli elettori, nel rispetto della nostra storia personale, della nostra appartenenza politica, del servizio reso al governo della città. I cittadini hanno preferito il nostro schieramento, espressione di un centrosinistra moderato e riformista, non radicalizzato, che si caratterizza per le competenze e l’affidabilità fondamentali per governare, ma soprattutto, risultati alla mano, per essere l’unico in grado di assicurare, anche dal punto di vista anagrafico, un vero ricambio generazionale della classe dirigente politica della città”.  

Dall'onda lunga al rischio bassa marea per la destra-centro: senza moderati, civici e umiltà si torna a casa (l'opposizione)

E ora rotta sul ballottaggio con Nadia Bassini, anche lei espressione del centrosinistra (sostenuta dal Movimento 5 Stelle e da diverse liste civiche) e come Secondi ex assessore della giunta Bacchetta: "Sentiamo la responsabilità che ci hanno affidato i cittadini con il proprio consenso. Mi prenderò cura della fiducia che ci è stata data - promette l'aspirante sindaco -, dedicando ancora più impegno ai progetti e alle proposte per Città di Castello. Continueremo la campagna elettorale con la nostra faccia, le nostre idee, la nostra coerenza, la nostra disponibilità: alle persone che incontreremo offriremo solo noi stessi, ciò che siamo e pensiamo, per invitare di nuovo alle urne chi ci ha già sostenuto e chiedere fiducia a tutti i cittadini che vorranno ascoltarci, consapevoli che la comunità di Città di Castello ha mostrato un desiderio di partecipazione e una voglia di dare il proprio contributo che meritano ascolto e disponibilità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Città di Castello, Secondi: "Il centrosinistra moderato e riformista convince gli elettori"

PerugiaToday è in caricamento