menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni 2018, Potere al Popolo presenta i candidati in Umbria: "Ricostruiamo la sinistra alternativa"

Boom di firme per la sinistra antisistema: "Serve una svolta politica"

La sinistra schiera i suoi candidati per le elezioni di marzo per Camera e Senato. Potere al Popolo, spiegano, “nasce da un appello dei/delle militanti dell’Ex OPG occupato "Je so' Pazzo" di Napoli, lanciato il 18 Novembre scorso come una sfida: dare rappresentanza a chi non ne ha, a quel mondo che ha subito le ingiustizie delle politiche neoliberiste di questi ultimi venticinque anni”.

E ancora: “Nel giro di poche settimane in molti abbiamo risposto su tutto il territorio nazionale a quella chiamata, dando vita a qualcosa come duecento assemblee territoriali alle quali hanno aderito comitati, soggetti politici, associazioni, movimenti, centri sociali, militanti: una sfida che sembrava impossibile è diventata realtà”.

Da queste assemblee, spiegano, “sono emerse candidature rappresentative delle vertenze, dell’impegno e delle lotte politiche sui territori, senza imposizioni dal livello nazionale o candidature catapultate dall’alto. In circa dieci giorni abbiamo raccolto oltre 50.000 firme in tutta Italia che ci hanno permesso di essere presenti in tutti i collegi elettorali. Sono oltre 1800 le firme raccolte nel territorio umbro: quest’ultimo dato rappresenta l’esigenza che ha il nostro territorio di una reale svolta politica, anche in Umbria, infatti, centro-destra e centro-sinistra ormai praticano le stesse politiche, in piena sintonia con i governi nazionali, facendo sì che i dati socio-economici siano ancora peggiori della media nazionale. Per questo, nelle prossime settimane, porteremo avanti una campagna elettorale di militanza, di confronto e di ascolto delle persone, discutendo il programma di "Potere Al Popolo", continuando a portare avanti il nostro impegno nel mutualismo e nel conflitto sociale assieme ai lavoratori e alle lavoratrici in lotta, nell’antifascismo, nella giustizia sociale, nelle tante esperienze e storie di resistenza presenti in Umbria”.

L’ambizione di Potere al Popolo “è quella di ricostruire una sinistra di alternativa e di classe nella nostra regione e nel nostro paese, per questo lavoriamo per andare oltre il 4 marzo perché Potere al Popolo è un progetto politico che viene da lontano e vuole andare lontano. Porteremo nelle strade delle città umbre i nostri contenuti e il nostro progetto per il Paese; perciò ogni settimana sarà incentrata su tematiche specifiche che saranno lanciate con conferenze stampa e azioni nei territori”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento