menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ELEZIONI Prime prove di larghe intese anti-Boccali: "Damoje 'n verso"

Il bagno di folla non c'è stato ma nei locali ex Coin però si sono ritrovati tutti gli esponenti della variegata opposizione di centro, civici e centro-destra. Un po' disgelo nell'area dopo anni di divisioni. Rispunta l'ipotesi primarie

Non è ancora possibile capire se sarà un incendio politico che cancellerà sei decenni di sinistra e centrosinistra alla guida di Palazzo dei Priori. Non si sa neanche se alla fine riusciranno anche ad imporsi sulle loro segreterie di partito che, soprattutto a livello nazionale, sono distinte ma soprattutto distanti. Ma due cose sono ormai certe dopo la manifestazione unitaria Damoje 'N Verso organizzata dalle forze di opposizione alla Giunta Boccali: la prima, che l'unità di centro, più civici, più centro-destra è possibile in chiave anti-Boccali (ad oggi in pole per un secondo mandato....anche dopo la Rivoluzione di Renzi). Un cartello forte che in passato non era stato mai possibile (da la Destra a Scelta Civica e ambienti dei cattolici popolari). La seconda certezza: il candidato sindaco deve essere un giovane o almeno le liste future devono essere all'insegna del cambiamento senza però perdere quei consiglieri comunali esperti che hanno lavorato bene in questi anni. 

In verità nei locali sfitti dell'ex Standa e poi ex Coin non c'era una folla oceanica di elettori. Ma c'erano tanti rappresentanti politici che si stanno stringendo sotto la stessa causa. Ma i tempi stringono: a maggio si vota. Ed è per questo che l'opposizione di centro-civici-centrodestra deve decidere velocemente come muoversi e soprattutto con quale candidato sindaco farlo. Inutile dire che in molti - dal Nuovo Centrodestra fino a Scelta civica - hanno lanciato le doppie primarie di coalizioni: per scegliere 10 idee per la città e per l'eventuale primo cittadino. Inutile dire che le primarie non a tutti fanno impazzire: vedi Forza Italia. E allora l'opposizione prima "deve dare un verso interno" e poi "daje 'n verso a Perugia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento