rotate-mobile
Politica

Elezione Provincia di Perugia, si annuncia un testa a testa: contro Zuccarini il centrosinistra si affida alla civica Proietti

La decisione presa dopo l'analisi dei grandi elettori: vince chi riesce a convincere civici e indipendenti

Il 18 dicembre prossimo si vota per il rinnovo del consiglio provinciale di Perugia e del presidente. I grandi elettori, dopo la riforma dell'ente, saranno i consiglieri comunali, gli assessori e i sindaci del territorio provinciale. Se il centrodestra ha deciso di schierare uno dei suoi uomini migliori, il folignate sindaco Stefano Zuccherini, il centrosinistra su forte pressione dei civici ha deciso di rispondere con un pezzo super-pregiato: la sindaca di Assisi, Stefania Proietti, che ha deciso di accettare la sfida che si annuncia molto incerta. Infatti i grandi elettori sono praticamente pari - leggero predominio del centrodestra - e quindi vincerà chi riuscirà si a portare i civici e gli indipendenti a votare dalla propria parte che in generale a portare più consiglieri al seggio.  Stefania Proietti rappresenta tra l'altro la prima donna candidata alla Provincia di Perugia nella sua storia che coincide con l'Unità di Italia. 

“Tutte le forze civiche e partitiche di centrosinistra mi hanno chiesto, in quanto sindaco di Assisi, di mettermi a disposizione – ha affermato la candidata alla Presidenza – e per esclusivo spirito di servizio ho accettato per cercare di portare a livello provinciale il modello di buon governo di Assisi, di cui continuerò ad occuparmi senza sosta e in ogni caso, e dove la nostra coalizione è risultata vincente al primo turno alle scorse elezioni. Ringrazio coloro che mi hanno indicata nel ruolo di candidata a Presidente per due ordini di motivi, primo perché è un riconoscimento per tutte le donne e ne approfitto per ricordare che nel consiglio comunale di Assisi sono state elette, oltre a me, ben 7 consigliere donne e sono tutte della maggioranza che mi sostiene; secondo perché sono stata indicata convintamente in questo ruolo in quanto appartenente a un mondo civico che continua a unire una coalizione ampia con l’obiettivo principale di essere sempre dalla parte dei più fragili, dei più deboli, dei poveri, dell’ambiente e combattere ogni forma di populismo e sovranismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezione Provincia di Perugia, si annuncia un testa a testa: contro Zuccarini il centrosinistra si affida alla civica Proietti

PerugiaToday è in caricamento