menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, effetto Umbria su tutti i sondaggi: le intenzioni di voto a livello nazionale

I risultati degli istituti Ipsos e Tecnè per il Corriere e la trasmisione Quarta Repubblica

Il voto dell'Umbria, almeno al momento, non è poi così ininfluente come ha amato ricordare, in due circostanze, il Presidente del Consiglio Conte. La piccola Umbria, con il suo popolo, resta ancora al centro del dibattito nazionale tanto è vero che tutti gli istituti di ricerca nazionali, dopo i risultati del 27 ottobre, hanno effettuato delle nuove rivelazioni sul gradimento dei partiti e dei leader nazionali. 

Tutti hanno parlato di effetto Umbria sui dati che, seppur elaborati da mani differenti, riportano tutti la stessa analisi: crescono di diversi punti la Lega di Matteo Salvini e Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, sotto il 20 per cento sia il Movimento 5 Stelle che il Pd di Zingaretti. Il centrodestra unito si attesta intorno il 51 per cento. Scende il gradimento anche del Presidente Conte. 

Ecco nel dettaglio i dati ai tempi di "Effetto Umbria". 
Sondaggio Ipsos per il Corriere: Leg 34,3 + 3,5%; M5S 17,9% - 2,9%; Pd 17,2% -2,3%; Fratelli d'Italia 9,8%; Forza Italia 6,2%, Italia Viva 6,2%; Europa Verde 2,2%, Sinistra 1,7%. 

Sondaggio Tecnè: Lega 34,4; Fratelli d'Italia 8,6%; Forza Italia 8,1%; M5S 17,5; Pd 19%; Italia Viva 4,1%. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento