Politica

E45 autostrada con pedaggio? Rometti: "Le esenzioni sono possibili: ecco dove ci sono già"

La Giunta regionale e l'assessore ai trasporti, nonostante i molti no e lo studio dell'Università, smentiscono che non si possano avere delle tariffe agevolate o esenzioni per gli umbri quando la E45 sarà trasformata in autostrada. Ecco i precedenti riportati e già attuati in Italia

La E45 trasformata in autostrada sarà argomento da campagna elettorale e già attualmente sta dividendo l'elettorato umbro. L'Università degli Studi, dopo una lunga analisi, ha smontato le convinzioni della Regione che si oppone al pedaggio per gli umbri ma ha detto si al progetto. E' impossibile, per i tecnici universitari, una esenzione per il passaggio dopo l'investimento di privati su concessione del Governo.

Silvano Rometti, assessore regionale, ribadisce però di avere un accordo con il Governo e spiega quali sono adesso le priorità:  “Deve essere chiaro che la Regione Umbria continuerà a far valere le ragioni del suo fermo ‘no’, peraltro già recepite dal Governo, ma la questione del pedaggio e delle agevolazioni per il traffico locale sulla E45, una volta  trasformata in autostrada, sarà definita dalla convenzione che il Governo sottoscriverà con il concessionario individuato attraverso gara. Oggi è prematuro parlare di certezze ed è anche fuorviante: la priorità per la quale dobbiamo batterci tutti è innanzitutto quella dell’adeguamento e della messa in sicurezza  della superstrada”.

A sua volta Rometti smentisce chi pensa che l'esenzione del pedaggio per gli umbri violi le norme europee. E lo fa citando alcuni casi dove gli sgravi sono già in vigore. Ma non si parla di esenzione ma di tariffe agevolate. “Esenzione ed agevolazioni in termini di tariffe e varietà di titoli di accesso sarebbero in contrasto con le normative europee? Ci risulta piuttosto – dice – che questo tipo di regime 
agevolato sia già applicato in alcuni tratti della rete viaria della Toscana e in altre realtà italiane ed europee. In ogni caso, la convenzione con il concessionario dovrà essere condivisa con le Regioni e non abbasseremo certo la guardia per far valere la nostra posizione che esprimiamo con forza già da quando si è cominciato a parlare del progetto di realizzare l’autostrada. Un progetto – sottolinea – su cui si è pronunciato con favore, a  larghissima maggioranza bipartisan, anche il Consiglio regionale, mettendo in evidenza la necessità di esentare gli umbri dal pagamento di pedaggi”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E45 autostrada con pedaggio? Rometti: "Le esenzioni sono possibili: ecco dove ci sono già"

PerugiaToday è in caricamento