menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dimissioni ritirate, Il sindaco Romizi contro i gufi: "Abbiamo dimostrato che prima viene Perugia"

Parla il primo cittadino dopo il ritiro delle dimissioni dell'assessore Francesco Calabrese che ha deciso di tornare al lavoro dopo la questione Centralcom. "La dialettica interna non prescinde mai dal progetto votato dagli elettori perugini"

"Sono felice, per ragioni sia personali che politiche, che Francesco Calabrese abbia deciso di continuare a lavorare per il cambiamento di Perugia": parola del sindaco Andrea Romizi che con il passo indietro dell'assessore può così archiviare un episodio che poteva trasformarsi in un terremoto politico.  

"Ci servono - ha ribadito - la sua intelligenza e la sua passione civile, che non sono inferiori all’onestà intellettuale con la quale sostiene le proprie convinzioni. Credo che da questa vicenda, per come si è conclusa, la giunta comunale esca, se possibile, rafforzata perché si è dimostrato che la dialettica al suo interno non perde mai di vista il superiore interesse della città ed il progetto politico che i perugini hanno votato". 

Nei prossimi giorni l'amministrazione cercherà di mettere sul tavolo un confronto sereno, che affronti in modo puntiglioso tutte le questioni future per la città: "Tenendo ben presente che per la giunta comunale al primo posto dell’agenda di governo c’è il bene di Perugia, in un clima di rapporti di civiltà interistituzionali, anche qualora vi fossero posizioni legittimamente diverse. Certo è che Francesco Calabrese farà parte di questo percorso"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento