Politica

Crisi di Governo, "Conte comunicherà ai ministri la volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le dimissioni"

Dopo il consiglio dei ministri Conte si recherà dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Consiglio dei ministri, dimissioni, incontro con Mattarella. Il Governo, con una notizia pubblicata sul sito ufficiale, annuncia che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, "comunicherà ai ministri la volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le sue dimissioni". Dopo il consiglio dei ministri " Conte si recherà dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella".

La nota ufficiale - "È convocato per martedì 26 gennaio alle ore 9 il Consiglio dei Ministri nel corso del quale il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, comunicherà ai ministri la volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le sue dimissioni. A seguire, il Presidente Conte si recherà dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella", spiega il Governo. 

Nicola Zingaretti, segretario nazionale del Partito Democratico, scrive così su Twitter: "Con Conte per un nuovo governo chiaramente europeista e sostenuto da una base parlamentare ampia, che garantisca credibilità e stabilità per affrontare le grandi sfide che l’Italia ha davanti". 

Roberto Speranza, ministro della Salute, commenta così la situazione in un post su Facebook: "Giuseppe Conte è la persona giusta per guidare il Paese in una fase così difficile. Sono al suo fianco". 

Conte si dimette domani dopo il CdM

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi di Governo, "Conte comunicherà ai ministri la volontà di recarsi al Quirinale per rassegnare le dimissioni"

PerugiaToday è in caricamento