menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi e pandemia, Fora alla Giunta: "Vaccinare anche gli psicologici privati: fondamentali per giovani e famiglie"

"La professione psicologica può essere considerata a pieno titolo tra le professioni sanitarie per l’importante supporto che sta dando"

Inserire anche i psicologici liberi professionisti nella lista degli operatori sanitari da vaccinare in questa fase 1 rivolta soprattutto a sanitari, operatori Rsa. La richiesta arriva dal consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico) dopo che la Giunta regionale ha di fatto allargato la copertura a medici di famiglia, odontoiatri e altre categorie. Fora ha motivato la richiesta all’Esecutivo di Palazzo Donini ribadendo che la professione psicologica può essere considerata a pieno titolo tra le professioni sanitarie per l’importante supporto che sta dando alla popolazione e agli studenti.

“La pandemia – ha spiegato Fora - e le misure restrittive che incidono duramente sulla libera circolazione e sulla socialità, indispensabili per rallentarne e contrastarne la diffusione, stanno determinando gravi ricadute di ordine psicologico, in particolar modo fra le persone più fragili. Non a caso si è parlato di ‘psicopandemia’ per evidenziare i livelli senza precedenti di disagio psicologico e di disturbi che questa situazione ha evidenziato e che, purtroppo, avranno uno strascico al di là della fine dell’emergenza. La crisi economica seppure al momento calmierata da provvedimenti nazionali e regionali di ristoro, blocco dei licenziamenti, reddito d’emergenza sta comunque mettendo in crisi psicologica molte persone e intere famiglie”.

Nell'ordinanza si spiega che l’80 per cento del sostegno psicologico è erogato dai liberi professionisti al di fuori del sistema sanitario nazionale, vista la carenza di personale psicologico in quel contesto. "È di tutta evidenza che in questa fase così drammatica e difficile per il nostro Paese e la nostra Regione, la professione psicologica può essere considerata a pieno titolo tra le professioni sanitarie per l’importante supporto che sta dando alla popolazione e agli studenti. Inoltre – ha concluso Fora - gran parte degli psicologi sono anche psicoterapeuti e rientrano quindi in una categoria che ricomprende anche i medici, che quindi andrebbe considerata nella sua globalità”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento