menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I conti delle Province: Terni nei guai mentre Perugia spera di chiudere il bilancio

La Provincia di Perugia per chiudere il bilancio deve sperare nel Governo nazionale e nella Regione dell'Umbria. Lo ha detto chiaramente il presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti, che si è detto possibilista per l'approvazione di un secondo bilancio molto delicato dopo i tagli della riforma nazionale.

Tutto questo però a patto di un doppio intervento delle altre istituzioni finalizzato allo sblocco di alcuni fondi. Mentre la provincia di Terni, sempre secondo Mismetti, non è in grado ad oggi - anche a pari condizioni - di chiudere il consuntivo di previsione 2016. Dal Governo si attende una parte del bottino da 40milioni di euro previsto per le province con maggiori difficoltà economiche derivanti da un arretrato dell’ACI degli anni 2012-2014. 

“Sostanzialmente la Provincia di Perugia con queste misure si avvicina alla chiusura del bilancio – ha detto Mismetti -, anche se per raggiungere il pareggio mancano ancora € 4/5 milioni. Nei prossimi giorni invierò una richiesta formale alla Regione per verificare la possibilità di ottenere uno svincolo di alcuni importanti fondi vincolati: se la Regione adottasse questa misura, infatti, la Provincia di Perugia sarebbe sicuramente in grado chiudere il bilancio di previsione 2016, cosa che purtroppo, anche a queste condizioni, non riuscirà a fare invece la Provincia di Terni”. Ottimismo opportuno ma ora tutto dipende dalla Regione e dai fondi del Governo Renzi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento