Politica

Aumento dei casi di Covid e discoteche chiuse? De Luca: "Tutta colpa delle Regioni leghiste, Umbria compresa"

"Il Governo “è stato costretto a sopperire alla mancanza di azioni da parte delle Regioni”

Le discoteche chiuse e la mascherina obbligatoria dalle 18 alle 6 della mattina? Tutta colpa delle regioni "leghiste", come l'Umbria della Presidente Tesei, che non hanno tutelato gli interessi della comunità in chiave anti-contagi con ordinanze più stringenti. Ne è convinto il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Thomas De Luca che ha assolto il Governo "obbligato a emanare i nuovi decreti" dopo l'aumento dei casi (in Umbria un solo positivo oggi) nel periodo estivo. 

"La crescita costante dei contagi e l'aumento dei ricoveri in terapia intensiva - ha analizzato De Luca - anche di persone di giovane età, ha costretto il Governo a commissariare di fatto le Regioni ritirando la deroga al Dpcm che consentiva ai Governatori di aprire le discoteche. Le Regioni, come richiesto a gran voce, non sono state trattate tutte allo stesso modo ma hanno avuto facoltà di aprire e chiudere le discoteche in base ai dati a loro disposizione a condizione di monitorare costantemente. Dopo aver preso atto di una situazione fuori controllo, il Governo è stato costretto a sopperire alla mancanza di azioni da parte delle Regioni. E se è vero che la maggior parte di esse si sono dimostrate d'accordo, come Emilia Romagna e Veneto che avevano già preso misure restrittive, altre hanno chiesto di procrastinare la chiusura almeno di una settimana”.

Il Governo Tesei colpevole per De Luca anche dell'aumento dei casi di Covid di queste ultime settimane: "In Umbria i contagi sono raddoppiati nel giro di una settimana. Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore della Sanità, ci dice che ‘a seconda delle Regioni, il 25-40 per cento dei nuovi casi Covid-19 sono stati importati da concittadini tornati da viaggi o da stranieri residenti in Italia’. Casi dovuti al rientro dalle vacanze in zone a rischio. Dati che dimostrano l'incapacità delle Regioni di far rispettare le regole. Ma il professor Locatelli dice anche un'altra cosa importante"
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento dei casi di Covid e discoteche chiuse? De Luca: "Tutta colpa delle Regioni leghiste, Umbria compresa"

PerugiaToday è in caricamento