Coronavirus, Conte illustra il nuovo Dpcm del 18 ottobre: le nuove misure

Annunciata per le 21.30 da Palazzo Chigi la conferenza stampa del presidente del consiglio

"Dobbiamo tutelare salute ed economia, non possiamo permetterci un nuovo lockdown". E ancora: "Siamo consapevoli che imporremo sacrifici economici agli imprenditori, agli operatori economici, che subiranno gli effetti negativi di queste misure. C'è l'impegno del governo a ristorarli".

Le nuove regole del Dpcm del 18 ottobre, illustrate dal presidente Conte: "I sindaci potranno chiudere vie e piazze dove si creano assembramenti dopo le 21, consentendo l’accesso ai residenti e a chi vi svolge attività professionali". 

Coronavirus, nuovo Dpcm del 18 ottobre: il discorso integrale di Conte, le nuove regole

I ristoranti - Tutte le attività di ristorazione sono consentite dalle 5 alle 24, se il consumo avviene ai tavoli. Somministrazione non al tavolo consentita fino alle 18. Consegne a domicilio senza vincolo di orario, asporto fino a mezzanotte. Nei ristoranti massimo sei persone per singolo tavolo e affissioni all'esterno che indichino il limite massimo di capienza". E ancora: "Nessuna limitazione alle attività di ristorazione in ospedali, aeroporti, lungo le autostrade".

Le scuole e le università - "Le scuole resteranno in presenza. Per le scuole secondarie di secondo grado verranno favorite modalità flessibili per la didattica. Ingresso dalle 9 del mattino, anche con turni pomeridiani". Le università, invece, dovranno essere in grado di adattarsi agli sviluppi della situazione.

Lo sport - "Vietato lo sport da contatto a livello amatoriale. Non sono consentite gare e competizioni delle gare agonistiche di base. Consentite attività individuali e attività sportive professionistiche". 

Sale gioco e sale scommesse - "Nelle sale gioco, sale scommesse, l'apertura sarà limitata sino alle ore 21". 

Le palestre - "Per quanto riguarda le palestre daremo una settimana per adeguare i protocolli di sicurezza e per verificarne il rispetto. Se non saranno rispettate le norme di sicurezza verranno chiuse". 

Sagre, fiere e convegni - "Le sagre e le fiere locali sono vietate. Le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale sono consentite. Sospese le attività convegnistiche e congressuali". 

Pubblica amministrazione - "E' previsto che tutte le riunioni si svolgano con modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni. Incrementeremo lo smart working".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, nuovo Dpcm del 18 ottobre: Conte parla al Paese 

"La curva del contagio è preoccupante, la situazione è seria - spiega Conte - c'era l'urgenza di intervenire". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carlo Acutis, tante le richieste di visita: posticipata la chiusura della tomba del beato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento