Umbria, dalla Regione 15 milioni per il sostegno al lavoro. E il bollo auto 'slitta' al 30 settembre

Approvato dalla prima commissione il Ddl della Giunta che prevede misure a sostegno dei cittadini, delle imprese ma anche delle associazioni sportive e culturali. Ok anche all’istituzione di una commissione speciale per le riforme statutarie e regolamentari

"Si introducono misure importanti a sostegno dei cittadini e delle imprese umbre che hanno bisogno di aiuto per risollevarsi da questa difficile crisi economica conseguente all’emergenza coronavirus". Così Daniele Nicchi (Lega) parla del disegno di legge della Giunta regionale approvato oggi (lunedì 4 maggio) in videoconferenza dalla prima commissione consiliare da lui presieduta alla presenza di Paola Agabiti, assessore alla Programmazione europea, Bilancio e risorse umane e patrimoniali e a Turismo, Cultura, Istruzione e Diritto allo studio. Oltre al Ddl ‘Integrazioni a leggi regionali e ulteriori disposizioni’, sono stati approvati 3 emendamenti presentati dalla Giunta e sono stati respinti quelli presentati dai consiglieri di minoranza, illustrati dai consiglieri Donatella Porzi (PD) e Thomas De Luca (M5s), è stata approvata anche la proposta di legge a firma di di tutti i capigruppo di Palazzo Cesaroni per l’istituzione di una Commissione speciale per le Riforme statutarie e regolamentari. Entrambi gli atti erano stati illustrati nella seduta precedente e nella riunione di questa mattina sono stati approvati con 5 voti favorevoli (Nicchi, Fioroni, Peppucci e Rondini della Lega, più Pace di Frarelli d'Italia) e 2 voti contrari (Porzi e Meloni del Pd). In aula relatore di maggioranza sarà il presidente della commissione Nicchi (Lega), relatore di minoranza la vicepresidente Donatella Porzi (Pd).

Cassa Integrazione: la Regione ha inviato 7mila pratiche, l'Inps ne ha pagate 500

IL DDL DELLA GIUNTA - Il disegno di legge ‘Integrazioni a leggi regionali e ulteriori disposizioni’, che si compone di 7 articoli, contiene alcune misure volte a fronteggiare l’attuale emergenza dovuta agli effetti del coronavirus tra cui lo slittamento del pagamento della tassa automobilistica e l’adeguamento della programmazione regionale sfruttando la flessibilità consentita dalla Commissione europea per aiutare le imprese. Il ddl prevede misure di aiuto a sostegno del contrasto della riduzione dei livelli occupazionali nelle imprese a causa della crisi conseguente all’emergenza coronavirus e affida ad Arpal (Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro) la realizzazione di questi interventi a cui vengono destinati 3 milioni di euro, risorse provenienti dall’avanzo vincolato. È previsto anche l’ampliamento degli strumenti introducendo ulteriore misure, come l’assistenza rimborsabile, per il sostegno dell’autoimpiego e la creazione d’impresa. Inoltre per il sostegno alle imprese viene stabilito l’utilizzo delle Risorse residue della programmazione comunitaria 2007-13. Si tratta di oltre 9 milioni del Fesr e più di 3 milioni del Psr, risorse gestite da Gepafin, già definitivamente rendicontate. C’è poi lo slittamento del pagamento del bollo auto al 30 settembre 2020 senza alcuna maggiorazione o sanzione. La Giunta, seguendo le indicazioni del Governo, aveva già posticipato i pagamenti a giugno, ma vista la situazione di crisi si è deciso per un ulteriore slittamento. È anche previsto il differimento dei versamenti anche per il tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi urbani, negli stessi termini previsti per la tassa automobilistica. Ci sono poi norme transitorie per il rinvio delle elezioni del Consorzio di bonifica Tevere Nera, e per la dilazione a giugno dei termini per la richiesta o il rinnovo per l’autorizzazione degli appostamenti fissi di caccia. Infine ci sono norme perché sia la Regione il gestore dell’area protetta in attesa della definizione della situazione della Comunità montana Orvietano-Narnese-Amerino-Tuderte e del trasferimento di personale.

EMENDAMENTI APPROVATI - È stato approvato un emendamento a firma dell’assessore Agabiti che prevede la concessione di contributi alle associazioni sportive per finanziare gli adeguamenti degli impianti alle disposizioni igienico sanitarie conseguenti l’emergenza coronavirus per consentire la ripresa delle attività sportive nel rispetto della sicurezza e della salute. Per il 2020 sono previsti 400mila euro. Inoltre l’emendamento detta disposizioni per l’accesso al credito delle associazioni sportive e culturali colpite dalla crisi economica per garantirne la prosecuzione delle attività. Per il 2020 sono previsti 200mila euro: 100mila per interventi a favore delle associazioni sportive e 100mila per le associazioni culturali. Un altro emendamento a firma dell’assessore Agabiti sposta il pagamento del canone demaniale lacuale dal 30 aprile al 30 agosto. Nelle aree dei laghi regionali ci sono numerose strutture turistico ricettive titolari di concessioni di beni del Demanio che quindi devono pagare un canone di concessione. Il terzo emendamento sempre a firma dell’assessore Agabiti rinvia le elezioni del consiglio di amministrazione del del Consorzio di bonifica Tevere Nera tra il 15 settembre e il 15 dicembre 2020 e in ogni caso in coincidenza con le elezioni amministrative.

Fase 2: al via le mascherine da 0,50 e 150mila gratuite dalla Regione per malati, poveri e over 65

EMENDAMENTI RESPINTI - Sono stati invece respinti gli emendamenti a firma dei consiglieri di minoranza Porzi, Bettarelli, Meloni, Paparelli e Bori (Pd), Bianconi (misto), De Luca (M5s) e Fora (Patto civico). Un emendamento proponeva di spostare al 30 novembre il pagamento del bollo auto e di esentare dalla tassa auto i soggetti con Isee inferiore a 15mila euro e proprietari di un’auto di piccola cilindrata. Un altro emendamento indicava di far svolgere le elezioni del Consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonfica Tevere Nera entro e non oltre il 30 settembre. Un altro emendamento suggeriva la sospensione dei versamenti del bollo auto e del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti esclusivamente per le amministrazioni comunali in subordine alla sospensione del pagamento della Tari alla cittadinanza. Si proponeva poi, recependo le indicazioni del Cal, di istituire un tavolo tra Comuni, parti sociali, associazioni di categoria e Regione per programmare gli interventi per uscire dall’emergenza coronavirus. Infine un altro emendamento disponeva che le risorse gestite da Gepafin potessero essere indirizzate a sostegno del tessuto economico industriale regionale e per la salvaguardia dei livelli occupazionali con concessione di prestiti a tasso zero alle aziende con la restituzione in 10 anni a partire da 2 anni dall’erogazione stessa. Inoltre si chiedeva di destinare parte delle risorse di Gepafin per l’anticipo della cassa integrazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DDL COMMISSIONE RIFORME - Il disegno di legge per l’istituzione di una Commissione speciale per le riforme statutarie e regolamentari è a firma di tutti i capigruppo dell’Assemblea legislativa (Bori-Pd, De Luca-M5S, Fora-Patto civico per l’Umbria, Bianconi-misto, Pastorelli-Lega, Pace-FdI, Morroni-FI, Agabiti-Tesei presidente). La Commissione ha tra le sue prerogative la revisione dello Statuto regionale, del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa e della legge elettorale regionale. Le azioni concrete attivabili sono proposte di atti legislativi, ma anche indagini e studi, consultazioni con le componenti istituzionali, sociali, culturali e di ricerca regionali, seminari e convegni. La Commissione speciale funziona come le commissioni permanenti, è composta da un consigliere regionale in rappresentanza di ciascun gruppo consiliare, ed ha una durata di 30 mesi prorogabili fino a fine legislatura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, ordinanza della presidente Tesei: lezioni a distanza alle medie e alle superiori, stop allenamenti e niente Halloween

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento