Politica

Umbria, Fioroni guarda al futuro: "Investimenti innovativi sul 4.0 e sulla transizione digitale"

L'assessore illustra la strategia: "La Regione cercherà di supportare con nuovi strumenti finanziari la crescita dimensionale delle imprese, puntando anche all’internazionalizzazione, alla ricerca e allo sviluppo"

“Il tema principale in questo momento è quello dello sviluppo degli investimenti, soprattutto degli investimenti innovativi". Questa la ricetta di Michele Fioroni, assessore regionale allo Sviluppo economico, Innovazione, digitale e Semplificazione, in questa seconda fase dell'emergenza coronavius: "Bisogna investire sul 4.0 e la transizione digitale, su cui come Giunta - ha spiegato a margine dell'assemblea di Gepafin, società finanziaria partecipata dalla Regione - abbiamo già messo a punto delle misure, oltre che sul versante dell’internazionalizzazione e della ricerca e sviluppo".

Battere la crisi, Tesei punta all'occupazione: "Tre anni di contributi pagati per le imprese umbre"

Tutto questo, secondo l’assessore, "cercando di supportare la crescita dimensionale delle imprese. In questo quadro anche la transizione verso il digitale della finanziaria regionale sarà importante, perché tutto il mondo della finanza sta vivendo una rivoluzione che è quella del digitale. Ciò significa che cambieranno non solo il perimetro degli operatori che si occupano di finanza, ma le stesse procedure. Quindi - ha concluso Fioroni - anche l’erogazione del credito passerà sempre più per algoritmi artificiali e con la costituzione di 'start up' innovative cercheremo di intercettare questo fabbisogno di innovazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, Fioroni guarda al futuro: "Investimenti innovativi sul 4.0 e sulla transizione digitale"

PerugiaToday è in caricamento