Coronavirus, Rubeca devolve i compensi alla Misericordia: "Tutto il Comune di Magione faccia la stessa cosa"

Il compenso del consigliere comunale di Magione Francesco Rubeca va alla Misericordia. E al Comune di Magione arriva l'invito a fare altrettanto

Il compenso del consigliere comunale di Magione Francesco Rubeca va alla Misericordia. E al Comune di Magione arriva l'invito a fare altrettanto. "Tale decisione è maturata in seno all’aggravarsi della situazione locale e nazionale in merito al diffondersi dell’epidemia da Covid-19". 

E ancora: "Oggi più che mai i volontari sono impegnati nel donare sollievo e sorrisi, legati alla stimabile missione che li vede alleviare le sofferenze di tanti disabili, anziani soli, genitori e famiglie in difficoltà. Il tempo che stiamo vivendo sta mettendo a dura prova la tenuta del tessuto sociale cittadino, non è peregrino pensare che presto saranno molti di più i soggetti bisognosi di un qualche sostegno".

La Misericordia di Magione, spiega la lettera di Rubeca inviata al Comune, "sta lavorando come sempre al fianco delle istituzioni e dei cittadini, ed è un dovere etico e morale adoperarsi per mettere gli operatori nella condizione di poter agire con sempre maggiore sollecitudine, garantendo al contempo le giuste strumentazioni, i presidi sanitari adeguati a proteggerli dall’epidemia, e le eque risorse per far fronte alle emergenze".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli anni, prosegue Rubeca, "l’Associazione si è distinta per la vicinanza concreta ai cittadini, intervenendo con grande spirito di solidarietà in ogni occasione di necessità e bisogno che la città ha vissuto. Credo sia giunto il momento, per la politica e chi la rappresenta, di dare altrettanto segno di attenzione. E’ per questo motivo che auspico una totale condivisione della mia personale iniziativa da parte di tutti i consiglieri comunali, attraverso la devoluzione dei propri gettoni di presenza al medesimo soggetto. Con uguale auspicio mi rivolgo anche al Sindaco ed ai componenti della Giunta, invitandoli a devolvere l’intera indennità del mese di Marzo. Serve uno slancio di autentico altruismo, di unità e collaborazione, al di là di ogni appartenenza politica e partitica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carlo Acutis, tante le richieste di visita: posticipata la chiusura della tomba del beato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento