Consiglio regionale, la maggioranza protegge l'assessore Coletto: bocciata la mozione per la revoca del mandato

Dodici voti a favore, affossata la richiesta di revocare il mandato all'assessore alla Salute

Dodici a sette, niente taglio. La maggioranza del consiglio regionale dell'Umbria - Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, ‘Tesei presidente’ - fa da scudo all'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, e manda nel dimenticatoio la mozione d'opposizione - firmata dai consiglieri Bori, Bettarelli, Meloni, Paparelli-PD, De Luca M5S, Bianconi-Misto, Fora-Patto civico - "volta a censurare il comportamento dell'assessore regionale alla Salute e alle Politiche sociali, Luca Coletto e che impegnava la Presidente della Giunta regionale a revocargli il mandato". 

In breve, salvo. Coletto resta assessore. "Siamo dovuti ricorrere a questo atto estremo per tantissimi motivi ma il tema della sospensione della democrazia, cui siete poco abituati, è fondamentale e dovrebbe riguardare anche la Presidente", ha attaccato il portavoce dell'opposizione Fabio Paparelli (Pd). Il capogruppo del Pd, Tommaso Bori, ha rincarato la dose: "Non ci si accorge che categorie e gruppi manifestano e protestano sempre più di frequente contro le scelte della Giunta sulla pillola Ru486 o quelle relative alla non autosufficienza. Dovete sintonizzarvi con la realtà e con le problematiche sociali".

Il capogruppo della Lega, Stefano Pastorelli, ha risposto con parole di fuoco: "L’accanimento con cui vi ostinate letteralmente a combattere l’Assessore alla salute che, nel panorama nazionale, meglio ha adempiuto al suo incarico regionale nella gestione dell’emergenza sanitaria della pandemia, vi qualifica esattamente". Poi la palla è passata al capogruppo di Fratelli d'Italia, Eleonora Pace: " I danni fatto dai governi regionali di centrosinistra sono sotto gli occhi di tutti. In una fase difficilissima dovuta alla pandemia ancora in corso abbiamo dato risposte serie e tempestive grazie all’impegno di tutti. L’Umbria, nella gestione dell’emergenza è stata un modello. Oggi siamo tra le prime regioni pronte alla ripartenza. L’Umbria rappresenta un piccolo gioiello a livello nazionale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Finisce 12 a 7. E Coletto resta assessore alla Sanità della Regione Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento